First Solar sorpassa GE, nuovo record per il fotovoltaico in Cdte

Il film sottile della First Solar ha raggiunto un’efficienza di conversione della luce solare in elettricità del 20,4%, quasi un punto percentuale sopra il passato primato

First Solar sorpassa GE, nuovo record per il fotovoltaico in Cdte(Rinnovabili.it) – Nella corsa al miglioramento dell’efficienza del solare in film sottile, un nuovo primato  rimescola le carte in tavola. La americana First Solar ha difatti superato le prestazioni da record del fotovoltaico in CdTe (tellururo di cadmio) raggiunte dalla General Electrics (GE). Un sorpasso consumato proprio in questi giorni e certificato Technology and Applications Center (TAC) PV Lab di Newport: il film sottile della First Solar ha raggiunto un’efficienza di conversione della luce solare in elettricità del 20,4%. Il record mondiale – confermato anche dal NREL – batte il precedente primato della GE di quasi un punto percentuale; la General Electrics aveva infatti portato le prestazioni del suo thin film in cadmio al 19,6% soltanto lo scorso anno.

 

In realtà il miglioramento è frutto della partnership tecnologica siglata nell’aprile 2013 proprio tra le due società e in cui First Solar acquisì la proprietà intellettuale solare del fotovoltaico a film sottile di GE predisponendo un partenariato di ricerca congiunta“Questo risultato segna un altro successo all’interno della nostra missione dedicata a sbloccare il potenziale d’evoluzione del settore del fotovoltaico in CdTe”, spiega Raffi Garabedian, chief technology officer di First Solar. “Stiamo dimostrando un miglioramento delle prestazioni del tellururo di cadmio ad un tasso che supera radicalmente la traiettoria delle tecnologie convenzionali in silicio”.La sinergia realizzata in partnership con GE  – aggiunge Garabedian – dimostra anche il valore del nostro investimento, coerente e forte, nel settore Ricerca e Sviluppo. Le tecnologie e processi avanzati che abbiamo sviluppato per questa cella vengono già commercializzati e avranno un impatto positivo su tutte le future produzioni”.