Fotovoltaico per aziende, quali soluzioni per l’impresa?

Il marchio Enel dedicato al futuro dell’energia, offre oggi impianti fotovoltaici chiavi in mano progettati sulla necessità del cliente assieme a strumenti di gestione e soluzioni finanziarie a hoc per accompagnare le imprese passo dopo passo

Fotovoltaico per aziende

I vantaggi del fotovoltaico per aziende

(Rinnovabili.it) – La spesa energetica è una delle voci di costo, soprattutto in Italia, che incide pesantemente sui bilanci aziendali. Anche in un momento attuale, in cui i prezzi dell’energia elettrica nazionale si sono avvicinati alle medie europee, per le imprese continuano a persistere differenziali quasi sempre svantaggiosi (dati Enea 2020). La domanda che sorge spontanea è: come ridurre le bollette senza che ciò danneggi la produttività? Al di là gli interventi per tagliare gli sprechi e migliorare l’efficienza, o delle ultime misure governative per alleggerire la spesa energetica (il nuovo taglia oneri del Decreto Ristori), esiste un settore che offre grandi risultati. Parliamo del fotovoltaico per aziende, segmento in cui rientrano gli impianti di taglia commerciale(>20 kW). 

Oggi giorno sempre più imprese scelgono di installare un impianto solare su edifici, magazzini, parcheggi o strutture di proprietà, in modalità autoconsumo o, seguendo le nuove dritte delle energy community, in “condivisione energetica”. Nei primi otto mesi dell’anno, nonostante la difficile situazione economica, il settore ha realizzato 751 nuovi impianti con una capacità compresa tra i 20 e i 100 kW; 137 impianti nel range di potenza 100-200 kW, solo per citare qualche numero.

La scelta non è dettata unicamente da motivazioni ambientali o di risparmio. I sistemi fotovoltaici, se ben impiegati, possono costituire un vero e proprio asset strategico. A patto ovviamente di strutturare un impianto in base alle proprie esigenze e sfruttando tutti gli strumenti disponibili sul mercato. Per aiutare i clienti commerciali nel percorso di “solarizzazione”, Enel X ha studiato un approccio in grado di seguire passo dopo passo le diverse realtà. La società, business line globale del Gruppo Enel dedicata al futuro dell’energia, è attiva nello sviluppo costante di soluzioni tecnologiche ed economiche innovative per le case, le imprese e le città.

Impianti fotovoltaici per imprese, le soluzioni innovative di Enel X

La società è attiva nello sviluppo costante di soluzioni tecnologiche ed economiche innovative per le case, le imprese e le città.

E nel campo del fotovoltaico per aziende è in grado di coprire tutte le fasi chiave: dallo studio di fattibilità alla progettazione dell’impianto (obblighi amministrativi e burocratici compresi), dalla sua installazione e messa in servizio alle attività di manutenzione ed Energy Management.

L’approccio punta su strategie customizzate, ritagliate addosso alle esigenze dei clienti. Questo non significa solo essere in grado di realizzare sistemi fotovoltaici “chiavi in mano”, capaci di abbattere i costi energetici aziendali e ridurre l’impronta emissiva: ogni progetto, infatti, è affiancato da servizi post vendita volti al mantenimento e all’ottimizzazione delle performance dell’impianto solare. Ciò si traduce in un’attività di monitoraggio avanzato e in lavori di manutenzione predittivia in grado di ridurre al minimo rischi di rottura e flessioni di produzione. Ma anche nell’offrire servizi di gestione e valorizzazione dei surplus energetici su misura.

Parallelamente, Enel X propone una valutazione di tipo economico che mira da un lato a fornire lo strumento finanziario più competitivo presente sul mercato e dall’altro a massimizzare le potenzialità dell’impianto sulla attività produttiva aziendale. Come? Attraverso quello che viene chiamato “dimensionamento autosufficiente”: la società studia la taglia dell’impianto fotovoltaico affinché possa dare i massimi risultati in autoconsumo, quantifica il risparmio energetico ottenibile, individua lo strumento finanziario adeguato, ripagabile dallo stesso risparmio generato.

Diverse le formule finanziarie messe a disposizione delle imprese. Si va dalla classica rateizzazione a servizi progettati intorno al cliente, fino all’originale operazione di crowdfuning. Il mutuo chirografario, ad esempio, permette di ottenere un finanziamento fino a 10 anni e con un tempo di istruttoria di soli 15 giorni; in questo caso le aziende possono concordare il piano di ammortamento decidendo la frequenza di rimborso.

In alternativa, il leasing o locazione finanziaria permette di sfruttare l’impianto fotovoltaico in concessione d’utilizzo, per un determinato periodo di tempo e dietro il pagamento di un corrispettivo periodico.

Una delle soluzioni più innovative è decisamente il crowdfunding o finanziamento collettivo, per usare il termine italiano. Questa opzione permette all’impresa di raccogliere, tramite piattaforme specializzate, fondi da parte di investitori privati ed istituzionali che sostengono l’operazione. Un opzione veloce e completamente digitale.

Una quarta alternativa è costituita dalla formula ESCo: Enel X, con la sua partecipata Cogenio, progetta, realizza e gestisce il sistema fotovoltaico per tutta la durata del contratto (dai 10 ai 20 anni), ricevendo una remunerazione legata all’elettricità prodotta e auto-consumata dal cliente. Al termine del contratto l’azienda diventa proprietaria dell’impianto.

Per maggiori informazioni visita il sito Enel X

Articolo pubbliredazionale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui