Nel 2024 la Cina vedrà il sorpasso delle rinnovabili sul carbone

Secondo il CEC, entro fine anno la quota di capacità di generazione elettrica connessa alla rete derivante da eolico e fotovoltaico salirà al 40% del totale, superando il carbone che si attesterà al 37%

Sorpasso delle rinnovabili sul carbone: Cina, le attese per il 2024
Foto di 李大毛 没有猫 su Unsplash

Pechino supererà già quest’anno il target 2030 per le rinnovabili (1.200 GW)

(Rinnovabili.it) – Il 2024 per la Cina sarà l’anno del sorpasso delle rinnovabili sul carbone. Grazie soprattutto alla continua corsa dell’energia solare, per la prima volta a fine anno Pechino avrà più parchi eolici e fotovoltaici connessi alla rete che centrali a carbone. La previsione arriva dal China Electricity Council (CEC), l’ente che rappresenta l’industria cinese.

Secondo il CEC, entro fine anno la quota di capacità di generazione elettrica connessa alla rete derivante da eolico e fotovoltaico salirà al 40% del totale, superando il carbone che si attesterà al 37%.  Il 31 dicembre scorso il rapporto era invertito, con le rinnovabili al 36% e il carbone appena sotto il 40%.

Leggi anche Il fotovoltaico in Cina supera tutte le aspettative: +216 GW nel 2023

Il sorpasso delle rinnovabili sul carbone dipende soprattutto dal boom sostenuto del fotovoltaico. Secondo i dati della National Energy Administration (NEA) pubblicati la scorsa settimana, Pechino nel corso del 2023 ha battuto ogni aspettativa installando ben 216 GW di nuova capacità. In pratica, in un solo anno la Cina ha installato più pannelli di quanti ne abbia mai installato gli Stati Uniti da sempre. E, sempre da sola, ha coperto più della metà dell’aumento globale della nuova capacità fotovoltaica.

Una crescita di oltre il 50 per cento sul risultato già ottimo del 2022, quando il Gigante asiatico aveva installato 87,41 GW di nuovi impianti solari. Tra i fattori abilitanti il calo verticale dei costi dei pannelli: -42% solo nel 2023, fino a 0,15$/W.

Leggi anche Rinnovabili in Italia, nel 2023 installati 5.7 GW ma è tutto merito del fotovoltaico

Il trend, prevede il CEC, continuerà anche quest’anno. Riuscendo a superare già nel 2024 il target governativo al 2030 di 1.200 GW di capacità rinnovabile installata complessivamente nel paese. Con gli impianti pv che saranno allacciati nei prossimi mesi, infatti, il totale potrebbe raggiungere i 1.300 nuovi GW.

Mancano invece le previsioni sulla generazione elettrica. Benché il sorpasso delle rinnovabili sul carbone arriverà sul fronte della capacità installata, negli ultimi anni la fonte fossile ha continuato a coprire il 60% della domanda di elettricità. E potrebbe quindi restare sopra alla soglia del 50% anche quest’anno.

Articolo precedenteAl via Klimahouse 2024, l’evento internazionale dedicato al “Costruire bene”
Articolo successivoEDP Energia Italia alimenterà le attività di Ecologistic con l’energia solare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!