Da Singapore il pannelli fotovoltaici adesivi

Nessun telaio, scaffalatura o sistema di ancoraggio. I nuovi moduli Peel-and-Stick della Maxeon Solar Technologies promettono di ridurre costi logistici e di installazione

pannelli fotovoltaici adesivi
Credits: Maxeon Solar Technologies

I pannelli fotovoltaici adesivi colonizzeranno i tetti europei?

(Rinnovabili.it) – E se installare il fotovoltaico sul proprio tetto fosse facile come attaccare le figurine in un album? Nascono da questo bisogno di semplicità gli innovativi pannelli fotovoltaici adesivi della Maxeon Solar Technologies, con sede a Singapore. La società, dopo cinque anni di ricerca, sviluppo e test, ha inaugurato in questi giorni la sua Maxeon Air™, piattaforma tecnologica per la produzione di moduli “peel-and-stick”. Una soluzione d’avanguardia progettata per ampliare l’integrazione dell’energia solare a livello di edificio. I nuovi pannelli fotovoltaici adesivi vantano, infatti, una maggiore leggerezza (+50%) rispetto i prodotti oggi in commercio; fattore che gli permette d’essere applicati anche su coperture non adatte a supportare il peso dei sistemi solari convenzionali. Il tutto senza perdere efficienza o robustezza. 

Leggi anche Il fotovoltaico sul tetto potrebbe alimentare un quarto d’Europa

Secondo quanto riporta la società, i moduli Maxeon Air™sono sottili e leggeri (6 kg per metro quadrato) facendo a meno di telaio e del classico vetro temperato. A ridurre il peso è anche l’assenza di scaffalature e ancoraggi, rimpiazzati da un sistema di montaggio adesivo. A regime, offrono un’efficienza del 20,9%, afferma l’azienda, “combinata con un coefficiente di temperatura a bassa potenza, tolleranza all’ombra e ampia risposta spettrale”.

“Per quasi 50 anni, l’industria solare ha utilizzato quasi esclusivamente pannelli in configurazione superstrato con vetro temperato. Man mano che aumentavano le dimensioni dei moduli e si riducevano i costi delle celle, le spese per il trasporto, installazione e montaggio sono diventate una voce importante sul costo totale del sistema”, ha affermato Jeff Waters, CEO di Maxeon. “Con la tecnologia Maxeon Air, ora possiamo sviluppare prodotti che riducano questi costi aprendo opportunità di mercato completamente nuove come i tetti commerciali a basso carico”.

Leggi anche Come il fotovoltaico integrato negli edifici può alimentare l’Italia

La tecnologia Maxeon Air farà il suo debutto pubblico a luglio 2021, seguita dall’installazione su alcuni progetti selezionati in Europa nella seconda metà di quest’anno. Waters ha continuato: “Oltre a puntare a nuovi mercati, riteniamo che la nostra nuova piattaforma tecnologica abbia il potenziale per apportare cambiamenti trasformativi ad altre applicazioni solari. In particolare […] per tetti residenziali, sistemi fotovoltaici galleggianti e la mobilità elettrica”.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui