Dagli USA un pavimento fotovoltaico a prova di calpestio

Istallati nel marciapiede di un campus americano 27 pannelli solari antiscivolo e semi-trasparenti che possiedono una media di capacità di picco combinata di 400 Watt

pavimento fotovoltaico

(Rinnovabili.it) – Il fotovoltaico integrato è uno dei settori in più rapida crescita del settore dell’energia solare. L’inserimento dei moduli nelle coperture o negli involucri edilizi si è già ritagliata un capito importante nello sviluppo di questa tecnologia e nelle misure per aumentare le prestazioni energetiche degli edifici. Il passo successivo sembra essere quello compiuto dalla George Washington University (GW) e la società spagnola Onyx Solar che, unendo le rispettive forze e competenze, hanno istallato in questi giorni quello che definiscono il primo pavimento fotovoltaico mai realizzato al mondo. Si tratta, per ora, di una area di oltre 9 m2 in grado di convertire la radiazione solare in energia elettrica mediante l’impiego di semiconduttori.

 

La pavimentazione comprende 27 pannelli antiscivolo e semi-trasparenti che possiedono una media di capacità di picco combinata di 400 Watt, quanto basta per alimentare le 450 luci a LED poste sotto di essi. I pannelli calpestabili sono stati installati sulla “Passeggiata Solare” dell’Università situata tra l’Innovation Hall e l’Exploration Hall al campus scientifico dell’Ateneo e progettata da Studio39 Landscape Architecture. “L’Università è orgogliosa di annunciare che la Passeggiata Solare, che include la prima installazione di pannelli solari calpestabili al mondo, è completata“,  Eric Selbst responsabile del piano regolatore del territorio. “Siamo entusiasti di esplorare le potenzialità di questo nuovo prodotto e partecipare con Onyx nel suo obiettivo di promuovere tecnologie fotovoltaiche uniche”.

 

7d33_solar-walk-GWU-designboom