Apple brevetta ‘iHome’: la sua prima casa capace di pensare

    Apple ha presentato il brevetto ufficiale del sistema “iHome Intelligent”, una tecnologia che trasformerà la tua casa in un organismo capace di pensare e prevedere i tuoi comportamenti.

    iHome la prima casa intelligente di Apple

    (Rinnovabili.it) – Dopo diversi anni di lavoro ecco il brevetto ufficiale presentato dalla casa Apple per il suo primo sistema Intelligent iHome, che sfrutta la domotica e la multimedialità dei suoi prodotti per trasformare la casa in un organismo pensante.

     

    Registrato con una sigla improponibile e complessa “System and method of determining location of wireless communication devices/persons for controlling/adjusting operation of devices based on the location”, la tecnologia sviluppata da Apple si presenta invece secondo una logica assolutamente lineare.

    Il sistema iHome supera il tradizionale concetto di domotica, inteso come illuminazione intelligente piuttosto che controllo a distanza dei sistemi di sicurezza,  sfociando in una nuova branca di soluzioni. Apple immagina la sua Intelligent iHome come un organismo capace di individuare la presenza e gli spostamenti dei suoi occupanti, prevedendo in anticipo i comportamenti usuali e modificando la sua struttura a seconda delle esigenze.

     

    1 -iHome la prima casa intelligente di AppleTutto ciò che compone la tua casa potrà essere inserito all’interno di un grande hub di comunicazione, partendo dal televisore, il tablet, l’auto, il piano cottura, il telefono, gli elettrodomestici, l’illuminazione e molto altro. Sfruttando la tecnologia propria dei sensori di posizione, dei gps e del controllo a distanza, la “casa intelligente” potrà rilevare ad esempio l’arrivo dell’auto nel garage o, attraverso il tuo cellulare, il superamento della soglia d’ingresso, azionando il forno per la cena piuttosto che la macchina del caffè o addirittura aprendo la porta al tuo passaggio.

     

    Il brevetto è stato presentato, dunque non dovremo aspettare poi così tanto per assistere alla sua comparsa sul mercato. Essendo marchiato dalla multinazionale di Cupertino, la compatibilità di iHome sarà strettamente legata ai componenti Apple, tuttavia alcuni prodotti assolutamente smart già oggi in commercio e non appartenenti alla casa californiana, sono già stati inseriti nella compatibilità del sistema (come il termostato NEST).