Da palazzo storico ad edificio intelligente: l’esempio green di Bilbao

    Camere bioclimatiche, serre solari ed il 90% di acciaio riciclato: la ristrutturazione certificata LEED che trasforma il palazzo storico in smart building

    Edificio intelligente di Bilbao - Immagine protetta da copyright di proprietà della Societat Organica Consultora Ambiental(Rinnovabili.it) – E’ stato premiato con la certificazione LEED-NC l’interessante intervento di ristrutturazione concluso a Bilbao e che ha permesso di trasformare l’edificio storico sede di una nota società energetica spagnola, in un “edificio intelligente”.

     

    Un investimento di oltre 17 mln quello che ha permesso di riqualificare il palazzo storico sede della EDP, trasformandolo in uno degli edifici più sostenibili d’Europa e nel secondo greenbuilding del Paese ad essersi aggiudicato l’ambita certificazione LEED-NC, assegnata dall’associazione GBC alle “Grandi Ristrutturazioni”.

     

    L’intervento ha permesso di conservare la facciata storica risalente al 1924, sviluppando al suo interno un edificio intelligente a basso consumo energetico, ridotte emissioni ed elevate caratteristiche di comfort e benessere indoor dei suoi occupanti. La possibilità di mantenere la facciata originale si è trasformata in realtà nell’opportunità per inserire una “camera bioclimatica” tra le due facciate, consentendo il controllo ideale del microclima interno.

     

    Inverno - cortile bioclimatico edificio intelligente - Immagine protetta da copyright di proprietà della Societat Organica Consultora Ambiental

     

    Durante il periodo estivo infatti, la copertura vetrata che chiude la camera bioclimatica si apre lasciando circolare liberamente l’aria ed abbattendo così il carico termico dell’edificio, mentre durante il periodo invernale le lamelle di chiusura rimangono ermeticamente chiuse generando una serra solare che riscalda naturalmente gli ambienti interni.

     

    Estate - cortile bioclimatico edificio intelligente - Immagine protetta da copyright di proprietà della Societat Organica Consultora Ambiental

    Alla ristrutturazione smart dell’edificio intelligente si aggiunge poi il cortile interno: una struttura vetrata irregolare che si sviluppa lungo tutta l’altezza dell’edificio, portando la luce naturale anche negli ambienti più interni dell’edificio e comportandosi allo stesso modo della camera bioclimatica esterna, per mantenere i livelli di comfort sempre elevate, riducendo all’essenziale i consumi energetici.

     

    1 Edificio intelligente di Bilbao - Immagine protetta da copyright di proprietà della Societat Organica Consultora Ambiental

     

    Le strategie passive e la scelta di materiali efficienti, hanno permesso all’edificio intelligente di Bilbao di ridurre al minimo i suoi consumi, producendo il 60% in meno di emissioni nocive rispetto alle strutture simili. Il 90% delle 422 tonnellate di acciaio impiegato per la ristrutturazione è riciclato, aggiungendo l’ecosostenibilità  alle caratteristiche proprio e di questo edificio.

    Una pompa di calore geotermica produce l’energia termica necessaria per la climatizzazione e l’acqua calda sanitaria, mentre il fotovoltaico garantisce i consumi elettrici, portando il fabbisogno dell’edificio a circa 137 kWh/mq anno.