Monopattini elettrici e batterie, è tempo di circolarità

Helbiz e consorzio ERP Italia annunciano la loro partnership per la gestione dei RAEE provenienti dai monopattini elettrici a fine vita

Monopattini elettrici

Helbiz, società americana leader globale nella micro-mobilità e protagonista di una recente fusione con GreenVision Acquisition Corp. (Nasdaq: GRNV) e dell’acquisizione di MiMoto Smart Mobility S.r.l. ha scelto il Consorzio ERP Italia, tra i principali Sistemi Collettivi senza scopo di lucro, che si fanno carico sull’intero territorio nazionale della gestione a norma dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e dei Rifiuti di Pile e Accumulatori, per la gestione dei RAEE, ovvero i monopattini elettrici, e degli accumulatori esausti in essi contenuti.

Il Consorzio ERP Italia segue tutte le attività necessarie occupandosi della raccolta dei monopattini elettrici non più utilizzabili su tutto il territorio nazionale e veicolandoli presso gli impianti di trattamento a scopo di riciclo. L’obiettivo comune è, oltre al rispetto delle normative in vigore, la volontà di contribuire a portare un concreto beneficio all’ambiente, concretizzando i principi dell’Economia Circolare, in una visione che ha come pilastro la sostenibilità.

Leggi anche Riciclo batterie al litio, una questione di ultrasuoni

Grazie all’organizzazione internazionale di cui ERP Italia è partner, sarà possibile estendere il servizio di take back in tutti gli altri Paesi in cui operano Helbiz e Landbell Group.

Alberto Canni Ferrari, Procuratore Speciale del Consorzio ERP Italia ha commentato: “Questo accordo conferma la qualità dei servizi offerti dal Consorzio ERP Italia ai Produttori di AEE e Pile e Accumulatori. Ricordo che ERP Italia opera non solo con l’intento di adempiere alle normative in vigore, ma anche per cercare di sviluppare una cultura del recupero dei materiali e portare benefici concreti all’ambiente e alle persone. Il nostro impegno con Helbiz andrà in questa direzione, consapevoli che la mobilità sostenibile è un settore in crescita e sempre più diffuso tra chi si sposta quotidianamente in città, ma non solo”.

“Siamo orgogliosi di collaborare con il Consorzio ERP Italia e di lavorare a stretto contatto con loro per sviluppare e implementare una soluzione di riciclo sicura e sostenibile per i nostri mezzi,” ha affermato Luca Santambrogio, Amministratore Delegato di Helbiz Italia “Questa collaborazione sostiene ulteriormente il nostro impegno per la sostenibilità e la nostra determinazione nel condurre ogni città in cui operiamo verso un futuro sempre più attento all’ambiente”.

Leggi anche Uno scenario Net Zero per il trasporto stradale: ecco l’Era dei veicoli elettrici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui