Pneumatici airless indistruttibili, dai rover spaziali alla tua bici

La startup Smart Tyre Company, grazie a una partnership con la NASA, sta costruendo un pneumatico per bicicletta senza camera d’aria e basato su una tecnologia creata per rendere i futuri rover lunari e marziani più resistenti.

Pneumatici airless indistruttibili
Credits: Smart Tyre Company

Leghe a memoria di forma, il cuore degli pneumatici airless Melt

(Rinnovabili.it) – Dal suolo marziano alle piste ciclabili. Questo il percorso compiuto dagli speciali pneumatici airless ideati dalla NASA. La tecnologia in questione è stata sviluppata dal Glenn Research Center dell’agenzia spaziale per aiutare i rover a muoversi sui difficili terreni di altri pianeti. Si tratta di ruote a maglie in Nitinol (lega di nichel-titanio a memoria di forma), in grado di deformarsi fino all’asse per ritrovare la forma originale. Una soluzione particolarmente efficace che grazie alla startup Smart Tyre Company raggiungerà a breve anche il suolo terrestre.

La società in collaborazione con la NASA sta riadattando la tecnologia affinché possa essere impiegata nelle biciclette. Sono nati così i Melt, pneumatici airless per le bici quasi indistruttibili. In realtà la tecnologia “senza aria” è approdata da tempo nel mondo delle due e quattro ruote. Tuttavia il prodotto della Smart Tyre Company offe qualcosa in più.

Leggi anche I copertoni per bici si evolvono in gomme stampante che non si bucano

Come la versione spaziale, i Melt sono elastici come la gomma ma resistenti come il titanio. E mostrano una perfetta memoria di forma, offrendo 30 volte la deformazione recuperabile dell’acciaio. E grazie ad una durata maggiore, si presentano anche come un’alternativa ecologia ai tradizionali pneumatici con camera d’aria. “I ciclisti non vedranno l’ora di mettere le mani su questi pneumatici”, afferma Earl Cole, CEO della società SMART. “La combinazione unica di materiali avanzati, insieme a un design ecologico di nuova generazione, crea un prodotto rivoluzionario”.

Pneumatici airless

Il prodotto commerciale, sottolinea la startup, sarà racchiuso in una speciale integrazione di gomma e poliuretano. Nessun metallo sarà a diretto contatto con il suolo o la strada. Gli pneumatici METL ™ saranno realizzati in oro, argento e blu metallizzato e, sebbene non si sappia ancora il costo, si prevede che arriveranno sul mercato nel 2022. La Smart Tyre Company sta anche collaborando con una società di mobilità di proprietà di Ford Spin per sviluppare simili pneumatici per scooter elettrici.

“Le leghe a memoria di forma sembrano estremamente promettenti nel rivoluzionare l’intera industria dei pneumatici terrestri”, afferma Santo Padula, ingegnere della NASA. “E questa è solo la punta dell’iceberg”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui