Il riciclo auto “umanitario”

Anziché essere abbandonata o finire allo sfascio, la vecchia auto può essere donata a chi non ce l’ha: tutto merito dell’iniziativa della Rawhide

Il riciclo auto “umanitario”(Rinnovabili.it) – Un corretto riciclo auto non solo fa bene all’ambiente, ma può avere anche interessanti risvolti umanitari. Lo sa bene la Rawhide, un’organizzazione umanitaria impegnata da anni nel fornire sostegno ai giovani a rischio e alle persone meno abbienti, che da trenta anni sostiene il riciclo auto per venire incontro alle esigenze delle famiglie in difficoltà. Attraverso il Car Donation Program, infatti, la Rawhide ha attivato un servizio di donazione attraverso cui chiunque abbia la necessità di disfarsi della propria vecchia auto potrà decidere di risparmiarla allo sfascia carrozze, o peggio ancora di abbandonarla nell’ambiente, immettendola nel circuito virtuoso attivato dall’organizzazione umanitaria.

 

Pochi e semplici gli step necessari: dopo aver compilato l’apposito form, l’utente interessato a donare il proprio veicolo viene contattato per definire i dettagli del ritiro, che poi si concluderà con il rilascio dell’apposita ricevuta al donatore. Oltre trecento i punti di raccolta solo nel Wisconsin; tante anche le sedi locali distribuite in tutti gli stati. Le donazioni sono accettate a livello nazionale e non riguardano solo auto ancora funzionanti, ma anche a quelle giunte a fine vita: in questo ultimo caso a essere immessi nel circuito virtuoso del riciclo auto sono i componenti e i pezzi di ricambio che possono essere impiegati per altri veicoli; oltre alle autovetture, gli utenti interessati possono donare anche moto, barche o camper.