• Articolo Roma, 21 aprile 2016
  • Earth day 2016: domani tutti su per la Terra

  • Si celebrerà domani la più grande manifestazione ambientale del pianeta. A Roma quattro giorni di eventi al Villaggio della Terra creato a villa Borghese

Earth-Day-2016

 

(Rinnovabili.it) – La Terra merita una festa, anche per il solo fatto che sono oltre 100mila anni che ci sopporta. E una festa a lei dedicata è quella che si celebrerà domani in tutto il mondo per il 46esimo anno consecutivo: l’Earth day. Nata il 22 aprile del 1970, la Giornata della Terra è divenuta negli anni la più grande manifestazione ambientale del pianeta, catalizzando la partecipazione di un miliardo di persone e 22mila organizzazioni in 192 Paesi. Quest’anno l’evento, coordinato a livello globale dall’Earth Day Network, assume un significato ancora più particolare. Domani infatti  sono attesi a New York oltre 100 governi per la firma dell’Accordo di Parigi, il documento d’impegno climatico licenziato dalla COP21. L’atto in sé è soprattutto simbolico: rappresenta il segno di un supporto continuo all’intesa internazionale sui cambiamenti climatici che i Paesi hanno raggiunto dopo ben 20 anni di estenuanti negoziati.

 

In termini giuridici, tuttavia, è la ratifica e non la firma che impegna davvero una nazione  a mantenere i patti. Infatti, l’articolo 21 dell’Accordo di Parigi sostiene che diverrà vincolante  (per quanto non vi siano grandi obblighi nel testo) solo nel “trentesimo giorno successivo alla data in cui almeno 55 Parti” della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici “depositino gli strumenti di ratifica, accettazione, approvazione o di adesione”.

 

Anche per questo che l’Earth Day 2016 è un evento da non perdere: è l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia.

 Tra gli appuntamenti in programma nel bel Paese coordinati da Earth Day Italia  non poteva mancare il Villaggio per la Terra, allestito al Galoppatoio di Villa Borghese a Roma  che rispetto all’edizione 2015 raddoppia con ben quattro giornate dedicate all’ambiente.

Come sempre grande protagonista la musica, quella gratuita del Concerto per la Terra dal cui palco si esibirà quest’anno Rocco Hunt. Dopo il successo ottenuto sul palco del Festival di Sanremo con il  brano “Wake up” Rocco ha deciso di dedicare la tappa romana del suo nuovo tour all’Erth day 2015 e ricordare che “in questa terra c’è scritto chi siamo”.

 

“Questo concerto – ha tenuto a sottolineare – segna l’inizio di un mio impegno personale in difesa della Terra. La mia musica, i miei testi, la mia testimonianza, cercheranno con sempre maggiore convinzione di coinvolgere la mia generazione a compiere atti concreti per la salvaguardia del pianeta. Facciamo tutto il possibile per risparmiare le energie ed eliminare gli sprechi”.

 

Insieme col rapper ci saranno anche i Dear Jack e i giovani vocalist Fuoricontrollo, mentre nel Villaggio prenderanno vita  appuntamenti culturali, spettacoli dal vivo, DJ Set, proiezioni cinematografiche ed eventi per i più piccoli. E poi attività sportive all’aria aperta, contest calcistici e musicali,  uno spazio ‘verde’ curato dalla Cia-Agricoltori dedicato al cibo di eccellenza  e area pic-nic.

 

“La ratifica dello Storico accordo sul clima di Parigi, voluta da Ban Ki Moon proprio nel giorno dell’Earth Day, – ha dichiarato Pierluigi Sassi presidente di Earth Day Italia – è un risultato politico importante ma non certo un punto di arrivo. L’umanità ha finalmente raccolto la sfida della sostenibilità dalla quale dipende la qualità della vita di miliardi di persone e la sopravvivenza stessa del nostro Pianeta. Earth Day Italia punta tutto sulle nuove generazioni, motore di cambiamento e pungolo nel fianco di una classe dirigente stressata da obiettivi economici sempre più sterili, che sembra aver dimenticato l’importanza di restituire ai nostri figli un mondo migliore. Al Villaggio per la Terra di Villa Borghese i nostri ragazzi saranno lì a testimoniare con una grande festa la bellezza della Terra e il loro diritto a godersela”.

Un Commento

  1. erika
    Posted aprile 22, 2016 at 12:24 pm

    Buongiorno, mi trovo in una classe di scuola primaria a Bozzolo (MN) e stiamo commentando l’importanza della giornata della terra,sperando di trasmettere ai giovani un messaggio di cura del pianeta facendo leva sulla loro sensibilità.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *