• Articolo San Francisco, 14 dicembre 2015
  • Un intreccio di edifici intorno a corti alberate

    Estuary, un campus ecologico da 750 studenti e zero kWh

  • Estuary è il campus ecologico che ha vinto il premio Architecture at Zero, progettato dallo studio Mithun per l’Università della California

Estuary, un campus ecologico da 750 studenti e 0 chilowattora

 

(Rinnovabili.it) – Lo studio di architettura Mithun ha appena vinto il concorso Architecture at Zero con il progetto per il campus ecologico che riesce ad ospitare 750 studenti ad energia zero. L’edificio pensato per l’Università della California risponde agli obiettivi stabiliti dall’ateneo con la California Public Utility Commission (CPUC) del 2008.

 

Estuary è un intreccio di edifici che si annodano intorno a giardini che favoriscono l’ingresso di luce e ventilazione naturale, tra questi spazi aperti una solar plaza produce energia pulita con l’impianto fotovoltaico che ombreggia lo spazio per studiare all’aperto.

Un’altra pensilina fotovoltaica collega i due edifici paralleli e protegge il percorso principale del campus ecologico dal bollente sole californiano.

Per diminuire i consumi per il riscaldamento e la climatizzazione gli architetti hanno coperto i tetti del campus ecologico con green roof adibiti ad orto urbano, per produrre ortaggi biologici ed isolare in modo naturale gli ambienti interni.

 

I criteri di progettazione del campus ecologico dei Mithun

 

“La nostra esplorazione design e il concetto risultante sottolineano l’importanza assoluta del comportamento umano per il raggiungimento del rendimento energetico netto pari a zero”, ha detto Brendan Connolly AIA, Design Partner di Mithun e membro del team di progettazione ESTUARY. “Oltre alle elevate strategie per aumentare le prestazioni dell’edificio e degli impianti, la progettazione di ESTUARY celebra le azioni umane che riducono la domanda di energia. L’azione umana è parte integrante del tessuto dell’architettura, e questo favorisce ulteriormente l’amministrazione, l’impegno sociale e la coesione a livello di comunità per un bilancio energetico netto pari a zero “.

 

Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con uno studio di ingegneria che ha valutato le ricadute ambientali ed energetiche di ogni scelta. Anche in questo disegno un ruolo importante è stato dato alla vegetazione, la natura è presente tra gli edifici, all’interno delle sale principali e sopra le coperture.

 

Estuary, un campus ecologico da 750 studenti e 0 chilowattora

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *