• Articolo Zwettl , 18 febbraio 2013
  • Le prestazioni energetiche della Casa verranno monitorate per oltre 2 anni

    Il modello austriaco della ‘Casa ad energia quasi zero’

  • Costruita con blocchi in argilla ad elevato isolamento la “e4 Brickhouse” dimentica le fonti fossili, coprendo il 100% dei consumi con le fonti enenrgetiche rinnovabili, arrivando ad un fabbisogno di 3,57 kWh/mq anno

(Rinnovabili.it) – Completata a metà del 2011, la “e4 Brickhouse 2020” è un esempio concreto della felice integrazione tra le competenze tecnologiche e le maestranze artigiane, una vero e proprio Greenbuilding.

Ci troviamo in Austria, dove la società Wienerberger AG decise di dimostrare sul campo le potenzialità dei suoi prodotti, realizzando a tutti gli effetti una Casa ad energia quasi zero e ad alta sostenibilità. Costruita nell’ambito del programma austriaco “New Energies 2020” dell’Austrian Federal Climate and Energy Fund, la prima pietra dell’e4 Brickhouse venne posata nel luglio del 2011 indirizzando tutte le fasi progettuali e costruttive, a favore dell’applicazione della Direttiva Europea 2010/31/EU sull’efficienza energetica degli edifici.

L’attenzione al sito ed al lotto di progettazione, l’orientamento, il rapporto tra la forma dell’edificio e l’irraggiamento, la direzione dominante dei venti, sono i fattori che i progettisti hanno tenuto in considerazione per arrivare al risultato finale.

Quattro i concetti chiave che hanno segnato il progetto ed il successo della e4 Brickhouse:


  1. enorme risparmio energetico dell’involucro edilizio grazie ai blocchi di laterizio;
  2. la copertura totale dei consumi energetici grazie alle fonti rinnovabili;
  3. un prezzo accessibile sia nell’acquisto della struttura che nel suo effettivo mantenimento a livello energetico, una volta completata;
  4. la qualità della vita ed il massimo comfort interno.

 

 

INVOLUCRO Progettato per la massima efficienza, l’involucro edilizio è realizzato con blocchi in laterizio con isolamento integrato in lana di roccia minerale, con spessore da 49 cm ed una valore U pari a 0,13W/mqK.

Grazie alle proprietà isolanti questa tipologia di involucro garantisce una perfetta protezione dal calore durante i mesi estivi mentre, grazie all’accumulo termico, mantiene caldi gli ambienti durante l’inverno, il tutto senza l’aiuto di impianti esterni ed assicurando un fabbisogno energetico ridotto.

 

 

EFFICIENZA ENERGETICA ED ECONOMICA Per essere davvero sostenibile ed efficiente garantendo il rispetto dei requisiti imposti dalla direttiva europea, un’abitazione deve assicurare un adeguato rapporto efficienza-costi. Per questo motivo la e4 Brickhouse è stata progettata mantenendo sotto controllo i costi di costruzione e riducendo al minimo le spese per la gestione e la manutenzione, grazie alla qualità dei materiali utilizzati.

 

La richiesta energetica elettrica è assicurata al 100% dall’impianto fotovoltaico, mentre il solare termico garantisce il 65% del fabbisogno annuo di acqua calda sanitaria e riscaldamento ed il restante 356% è coperto durante l’inverno dalla caldaia a pellet.

Dalle ultime rilevazioni il fabbisogno energetico annuo della casa sarebbe pari ai 3,57 kWh/mq anno, dimostrandosi a tutti gli effetti un’abitazione ad energia quasi zero.

 

 

MONITORARE LA QUALITA’ Inaugurata a metà del 2012 per oltre due anni la e4 Brickhouse verrà monitorata dall’Austrian Institute of Technology ATI dell’Università di Vienna, che ne raccoglierà tutti i dati relativi ai consumi energetici, alla produzione energetica, alla qualità dell’aria interna e all’umidità.