• Articolo Stoccarda, 3 aprile 2012
  • Il progetto per Arkadien Winnenden si è aggiudicato il primo premio per i del Green Dot Awards 2011 "Build"

    “Visione ecologica” per l’ecoquartiere di Stoccarda

  • Collocato a pochi chilometri da Stoccarda è un esempio riuscito di riqualificazione urbana, trasformando un sito degradato e contaminato da industrie abbandonate in un villaggio eco-friendly.

(Rinnovabili.it) – Protagonista di tristi eventi di cronaca nel 2009 ed occupato quasi interamente da numerose fabbriche abbandonate, il piccolo villaggio di Winnenden a pochi chilometri da Stoccarda oggi è uno dei più importanti esempi di comunità eco-friendly.

Il progetto ideato dal team tedesco Atelier Dreiseitl, si è aggiudicato il riconoscimento del Green Dot Award Winner 2011 “Build” per l’intervento riuscito della riqualificazione di uno spazio urbano periferico, definito come una “fresca visione per una città ecologica”. Completato lo scorso anno, oggi Arkadien Winnenden, questo il nome attribuito al progetto, è completamente abitato nonchè ricco di particolari innovazioni green, a partire dalle operazioni di bonifica condotte per purificare il suolo contaminato dalle vecchie fabbriche. La trasformazione del quartiere è stata radicale puntando volutamente alla realizzazione di un agglomerato ecologico, dove tutti i materiali sono atossici, naturali e riciclati, sia per gli ambienti interni che per gli esterni, privilegiando l’utilizzo del legno locale, riducendo quindi l’impatto del trasporto materiale.

Ma l’assegnazione del premio al villaggio di Arkadien Winnenden è indubbiamente legato anche all’efficienza energetica garantita dall’intero complesso. La produzione energetica avviene grazie ad un impianto combinato di cogenerazione e fotovoltaico, che forniscono per ogni singola abitazione il quantitativo necessario a coprire tutti i consumi, inoltre, grazie alle numerose aree verdi, ai tetti giardino e alla scelta di pavimentazione esterna naturale e permeabile, il problema degli allagamenti e dei dannosi ristagni d’acqua è stato minimizzato, riducendo la percentuale di superficie impermeabile, dal 90% al 35%.

Il piccolo lago centrale assicura il recupero delle acque piovane, che prima di essere trasferite al vicino torrente sono purificate, abbattendo l’impatto dell’agglomerato sul contesto naturale e favorendo il ripristino della fauna e della flora locale che abitava la zona prima che venisse trasformato dalle fabbriche.

Un altro importante punto a favore dell’eco-quartiere di Arkadien Winnenden è la mobilità: grazie al’efficienza del sistema di trasporto pubblico ed alla collocazione strategica dell’agglomerato urbano, i pendolari di Winnenden hanno la possibilità di dimenticare a casa la macchina, servendosi unicamente di treni e autobus, per raggiungere in pochi minuti il centro di Stoccarda.