Giornata della Terra 2021, ripristiniamo la natura

Ogni anno, il 22 aprile, l’Earth Day segna l’anniversario della nascita del più grande movimento ambientalista. Con lo slogan “Restore Our Earth”, torna per la sua 51esima edizione una delle più importanti manifestazioni dell’attivismo mondiale

Giornata della Terra 2021
via depositphotos.com

Il tema della Giornata della Terra 2021 è Restore Our Earth

(Rinnovabili.it) – “Un pianeta sano non è un’opzione, è una necessità”. Questo il promemoria rilanciato oggi dalla Giornata della Terra 2021 (Earth Day 2021), una delle più importanti celebrazioni ambientali mai organizzate. La manifestazione festeggia quest’anno il suo 51esimo anniversario, richiamando a sé l’attenzione di centinaia di milioni di persone a livello globale. Dal 22 aprile del 1970, anno della prima mobilitazione ecologista di studenti americani ad oggi, l’Earth Day è progressivamente cresciuta dando vita ad un imponente movimento civico. “Cinquant’anni fa, la prima Giornata della Terra ha dato inizio a una rivoluzione ambientale, spiega la rete internazionale EARTHDAY.ORG. “Più di 1 miliardo di persone in 192 paesi partecipano ogni anno alle attività della Giornata. Oggi vi invitiamo a far parte dell’evento e a sostenere ulteriormente l’azione in tutto il mondo”. 

La partecipazione e la condivisione delle buone pratiche continuano ad essere i principali cavalli di battaglia anche per questa edizione 2021 che ha scelto come tema ufficiale il ripristino degli ecosistemi naturali. Il leitmotiv “Restore Our Earth” accompagnerà la grande maratona digitale con cui la Giornata della Terra 2021 sta girando girando il mondo. Incontri, workshop, tavole rotonde e spettacoli tutti rigorosamente virtuali e in live streaming che oggi attraverseranno il pianeta in una sorta di staffetta partecipativa (qui la mappa di tutti gli eventi). Riflettori puntati, dunque sui processi naturali, sulle tecnologie verdi emergenti e sul pensiero innovativo in grado di ripristinare il pianeta e il suo cuore ecologico, dando battagli ai cambiamenti climatici.

Leggi anche Giornata mondiale della terra: cos’è e quando si festeggia?

Per oltre mezzo secolo, centinaia di milioni di persone da tutto il mondo hanno intrapreso azioni politiche e di volontariato in occasione della Giornata della Terra, ma molteplici crisi ambientali e sanitarie continuano ad avvolgere il nostro pianeta, colpendo tutti, ma in particolare i poveri e i vulnerabili che vivono tra noi”, ha affermato Kathleen Rogers, Presidente di EARTHDAY.ORG. “A nome del miliardo di persone che quest’anno parteciperanno alla Giornata della Terra, anche nel mezzo di un secondo anno di pandemia, chiediamo che si smetta di parlare e che i governi e le società si impegnino a ridurre le emissioni nette entro il 2040 con un obiettivo provvisorio di dimezzare le emissioni entro il 2030. Qualunque cosa in meno priverà i nostri figli del diritto di ereditare un pianeta abitabile”.

Giornata della Terra 2021, ricostruiamo assieme

Il tema Restore Our Earth “rifiuta l’idea che la mitigazione o l’adattamento siano gli unici modi per affrontare il cambiamento climatico. Spetta a ciascuno di noi ripristinare la nostra Terra non solo perché ci preoccupiamo del mondo naturale, ma perché ci viviamo. Abbiamo tutti bisogno di un pianeta sano per sostenere il nostro lavoro, i mezzi di sussistenza, la salute, la sopravvivenza e la felicità”. L’urbanizzazione, unitamente alla continua espansione agricola e industriale hanno portato alla perdita di oltre l’85% delle zone umide nel mondo, alterando il 75% della superficie terrestre e colpendo il 66% dell’area oceanica. Il continuo sfruttamento di piante e animali attraverso la raccolta, il disboscamento, la caccia e la pesca, sta riducendo la biodiversità e portando il Pianeta sull’orlo della sesta grande estinzione di massa. Il tutto in un mondo progressivamente sempre più caldo e in balia di eventi meteo estremi.

L’invito della Giornata della Terra 2021 è quello di rimboccarsi le maniche; e comprendere in che modo si possa passare dall’esser parte del problema a contribuire alla sua risoluzione. Come? Ad esempio prendendo parte ad uno dei molteplici eventi organizzati per l’Earth day 2021. Oppure appoggiando la campagna per l’alfabetizzazione climatica ed ambientale. O, ancora, aderendo al progetto internazionale Canopy che da 2010 sta piantando decine di milioni di alberi nel mondo.

La Giornata della Terra 2021 in Italia

A livello nazionale l’evento sarà scandito dalla seconda edizione di #OnePeopleOnePlanet – the multimedia marathon, con 13 ore di diretta streaming su RaiPlay. L’appuntamento nasce dagli sforzi di due organizzazioni, Earth Day Italia e Movimento dei Focolari.

“La maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet rappresenta uno esempio davvero splendido di servizio pubblico – spiega il Presidente di Earth Day Italia, Pierluigi Sassi – centinaia di associazioni si impegnano gratuitamente a produrre contenuti televisivi di eccellenza […] su un unico grande obiettivo: salvare tutta la bellezza che un’economia aggressiva e predatoria sta così gravemente mettendo a rischio”.

In diretta e on demand sulla piattaforma www.onepeopleoneplanet.it numerosi saranno i contributi, dalla galassia di partner, associazioni, istituzioni, testimonial, esponenti del mondo della scienza, della cultura, dell’arte, dello spettacolo e dello sport.

Gli spettatori da casa potranno partecipare interagendo con la piattaforma web e social di OnePeopleOnePlanet attraverso gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #OPOP21, #IoCiTengo, #EarthDay2021, #EarthDay, #GiornataMondialedellaTerra, #Agenda2030, #GlobalGoals, #focolaremedia, #focolaritalia. “Quest’anno saranno i giovani i veri protagonisti dell’Earth Day – conclude Sassi – affinché non sprechino la straordinaria occasione che il governo italiano ha offerto loro di esprimersi ufficialmente in occasione della Conferenza sul Clima che si terrà in Scozia a novembre. A loro non dobbiamo solo un Pianeta sano ma anche il diritto di decidere sul loro futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui