CircOILeconomy, alla scoperta del valore degli oli minerali usati

Al via CircOILeconomy, la campagna di formazione itinerante dedicata alle industrie, realizzata da CONOU in collaborazione con Confindustria per innescare un ciclo virtuoso di stoccaggio e raccolta dell’olio minerale usato

CircOILeconomy

 

La prima tappa di CircOILeconomy sarà l’8 novembre 2018 a Ecomondo

 

(Rinnovabili.it) – Una campagna di formazione itinerante nazionale dedicata alle aziende sulla corretta gestione dell’olio minerale usato. Al via domani, giovedì 8 novembre, a Ecomondo 2018 CircOILeconomy, un ciclo di incontri realizzato dal Consorzio Nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati CONOU, in collaborazione con Confindustria, il cui obiettivo è quello di sensibilizzare le imprese sull’importanza della qualità dello stoccaggio e della raccolta dei lubrificanti usati, e di innescare un ciclo virtuoso a beneficio dell’intero sistema paese. L’idea alla base della campagna, infatti, è quella di rendere consapevoli gli operatori industriali da una parte sulla pericolosità del rifiuto olio lubrificante usato, dall’altra sull’importanza di conoscerne le procedure di detenzione e stoccaggio in azienda. “Se gestito in modo corretto – spiega il CONOU – può essere raccolto e avviato a rigenerazione realizzando un sistema perfetto di economia circolare”.

 

Con CircOILeconomy, dunque, le aziende diventano protagoniste di un ciclo virtuoso di recupero e riutilizzo dell’olio minerale esausto. Il Consorzio si è reso disponibile a supportarle nell’adempimento degli obblighi di legge relativi alla gestione di questo rifiuto pericoloso, a offrire formazione e informazione sulle procedure da seguire, le norme di sicurezza e le eventuali sanzioni amministrative, e a comunicare l’evoluzione della normativa sull’ambiente, aiutandole ad applicare con semplicità una normativa complessa. Così facendo, a mano a mano, le aziende che producono olio lubrificante usato diventeranno parte attiva della filiera dell’economia circolare e protagoniste di un sistema efficiente e competitivo, trasformandosi in “ambasciatori” di buone pratiche e migliorando la propria brand reputation.

 

Il road show di CircOILeconomy parte alla fine del 2018 per poi proseguire per tutto il biennio 2019/2020, facendo tappa in tutte le regioni d’Italia presso le sedi territoriali di Confindustria. Il progetto sarà presentato per la prima volta domani, giovedì 8 novembre, a Ecomondo, presso lo stand del CONOU nell’ambito di un convegno nazionale al quale parteciperanno i rappresentanti di Confindustria, le aziende e i consulenti giuridici e ambientali di cui si avvale il progetto. Contestualmente al convegno nazionale, sempre a Ecomondo ci sarà la prima tappa del road show, in collaborazione con Confindustria Emilia Romagna, per incontrare i detentori professionali e rispondere ai quesiti delle aziende circa la corretta gestione dell’olio lubrificante usato. La seconda tappa è prevista per lunedì 10 dicembre presso la sede di Confidustria Veneto di Porto Marghera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui