Confagricoltura aderisce al progetto Art4Art di Policlinico Gemelli

Confagricoltura partecipa al progetto Art4Art del Policlinico Gemelli di Roma installando un giardino verticale nel corridoio del reparto di Radioterapia oncologica. Un modo per unire la città e la campagna che la circonda in un progetto di serenità emotiva per i pazienti del reparto

Art4Art

(Rinnovabili.it) – Bellissimo progetto Art4Art che unisce arte, salute e natura. Confagricoltura Roma, insieme alla Onlus Senior l’Età della Saggezza, ha contribuito al rinnovamento del reparto di Radioterapia oncologica del Policlinico Universitario Fondazione Agostino Gemelli di Roma. L’iniziativa rientra nel progetto Art4Art “l’arte diventa terapia” e ha previsto l’installazione di un giardino verticale nel corridoio del reparto.

Gemelli ART (acronimo di Advanced Radiation Therapy) è il centro altamente specializzato di radioterapia oncologica della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma. In questa sede i pazienti possono usufruire di assistenza clinica avanzata e delle terapie più innovative nella cura dei tumori.

Unire Roma, la campagna e il benessere dei cittadini

Il reparto accoglie ogni anno più di 50mila persone. Qui la cura si fonde con l’arte per creare, nonostante tutto, un ambiente accogliente che accompagna il percorso di cura: gli spazi sono affrescati con immagini di alcuni luoghi di Roma nella convinzione che il bello possa dare serenità.

Confagricoltura ha deciso di aderire a questo progetto «di riumanizzazione a beneficio dei pazienti, dei loro familiari e del personale sanitario. Roma è il comune agricolo più grande d’Europa e numerose ricerche hanno dimostrato i vantaggi sul corpo e sulla mente del verde e della natura, a partire dall’aumentata funzionalità del sistema immunitario. Riuscire a creare un’unione tra la Capitale e le sue campagne, per il benessere dei cittadini è per noi fondamentale», come ha spiegato Vincenzo Rota, presidente di Confagricoltura Roma.

Art4Art sottolinea il legame tra l’uomo e la natura, tema centrale per Confagricoltura, come ha sottolineato il direttore generale Francesco Postorino: «L’agricoltura con i suoi meravigliosi paesaggi, boschi, spazi e prodotti è natura, la prima musa ispiratrice dell’arte e al tempo stesso la più grandiosa delle opere d’arte. L’adesione ad Art4Art contribuisce a consolidare ulteriormente il forte legame tra Confagricoltura, Onlus Senior e Fondazione del Policlinico Gemelli, che ha visto negli ultimi anni la realizzazione di numerosi progetti anche in altri reparti e, sicuramente, la programmazione di progetti futuri».

Il potere rasserenante del verde

Le parole di Angelo Santori, presidente della Onlus Senior L’Età della Saggezza, evidenziano come la bellezza del progetto Art4Art sia un percorso che accompagna il periodo di cura. «Siamo partiti dalla profonda interrelazione tra salute e natura, creando questo primo esperimento italiano che inserisce la presenza del verde all’interno di un reparto ospedaliero, al quale seguiranno ulteriori tre giardini verticali. Doneremo ai pazienti anche un sacchetto di semi di fiori per accompagnarli simbolicamente nel loro percorso. Il potere del verde sulla nostra serenità emotiva è infinito. Durante le cure i pazienti potranno scegliere d’immergersi nell’agricoltura e, attraverso monitor interattivi e tablet, passeggiare in campagna, nei boschi e conoscere i processi produttivi. Un’esperienza multidimensionale a 360 gradi che influirà positivamente sulle emozioni e sulla capacità di gestirle».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui