Paper Week, Comieco spiega il valore del riciclo della carta

Comieco lancia la Paper Week, una settimana di eventi, incontri, visite e contest virtuali aperti a tutti per far conoscere meglio il mondo del riciclo con uno spazio dedicato alle scuole

Paper Week
Foto di Pexels da Pixabay

di Isabella Ceccarini

(Rinnovabili.it) – Molti si sono chiesti, in quest’anno di boom degli acquisti online (fatti dal 64% degli italiani), cosa sarebbe stato degli imballaggi che, tanto per avere un’idea del loro volume, rappresentano in media circa il 92% dei pacchi che riceviamo. Bando alle preoccupazioni, siamo stati bravi e la raccolta di carta e cartone da avviare a riciclo è aumentata. Merito degli italiani (il 62,4% ha differenziato in maniera più attenta) ma anche dei consorzi di recupero come Comieco, che ha lanciato la Paper Week, una settimana di eventi, incontri, visite e contest virtuali per far conoscere meglio il mondo del riciclo

La percentuale di carta e cartone nei rifiuti urbani è cresciuta quest’anno del 22%, e con lei la nostra consapevolezza della necessità di fare una corretta raccolta differenziata. Con la pandemia l’acquisto di prodotti confezionati è cresciuto del 33%, con grande attenzione al packaging che per il 71% dei consumatori deve essere riciclabile; proprio carta e cartone sono preferiti, perché ritenuti più sostenibili, dal 73,6% degli italiani.   

L’attenzione dedicata alle scuole

Oggi si riciclano 3,5 milioni di tonnellate all’anno, venti anni fa erano 1 milione; fino al 2005 si importava più di 1,5 milioni di tonnellate di carta da macero. Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco, sottolinea che questi risultati si raggiungono solo con l’impegno di tutta la filiera, a cominciare dai cittadini. Proprio per responsabilizzare i cittadini e far conoscere loro le regole di una raccolta corretta, Comieco rilancia “Riciclo Aperto”, una iniziativa che vuole rispondere alle domande dei cittadini, con uno spazio dedicato espressamente alle scuole. Grazie a video immersivi e quiz, con “Riciclo Aperto” si può scoprire cosa accade dopo il cassonetto: produzione, trasformazione, utilizzo, raccolta differenziata, recupero, riciclo. “Riciclo Aperto” è organizzata dal Comieco in collaborazione con Federazione della Carta e della grafica, Assocarta, Assografici,Unirima e con il patrocinio del Ministero per la Transizione Ecologica

Nell’ambito della Paper Week, a studenti e insegnanti è dedicato il contest “La carta da credito”: per i vincitori Amazon mette in palio buoni spesa da 200 euro da utilizzare per i fabbisogni della classe. I Comuni si sfideranno nella “Paper Week Challenge”, un quiz dove vince il Comune più riciclatore. Per chi volesse invece sentire il parere degli esperti, è possibile prendere gli “Aperitivi con Comieco”

Il concetto di economia circolare si applica perfettamente alla filiera del riciclo di carta e cartone: il tasso di riciclo degli imballaggi è dell’81% e il tasso di circolarità (il rapporto tra le materie prime seconde e la produzione di carta e cartone) è del 57%. Comprendere l’importanza di questi passaggi, e soprattutto il nostro ruolo in questo percorso virtuoso, significa avere chiaro un fatto reale: la diminuzione di emissioni di anidride carbonica e di altri gas serra. Impegniamoci allora a fare ancora di più.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui