Dl Agosto, ok dalla Camera. Cosa cambia per l’energia?

In serata Montecitorio ha dato il via libera al decreto “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia” dopo aver rinnovato la fiducia al Governo. Il testo finale rimane quello modificato in Senato

dl agosto energia
Foto di Free-Photos da Pixabay

Dal superbonus 110% al Conto termico, le novità “energetiche” del Dl Agosto

(Rinnovabili.it) – Via libera definitivo al Dl Agosto, la manovra “estiva” da 25 miliardi di euro per contrastare l’emergenza Covid-19. Con 265 sì e 180 no, il provvedimento è stato licenziato ieri sera dalla Camera concludendo l’iter parlamentare. Ma il testo di conversione in legge rimane quello uscito da Palazzo Madama, avendolo il governo blindato con il voto di fiducia. Si confermano così le ricche modifiche apportate dal Senato, comprese quelle inerenti l’energia.

Nel dettaglio il Dl Agosto stanzia nuovi fondi a favore “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia”, la maggior parte dei quali è destinata a strumenti di sostegno al reddito, dalla nuova Cig Covid agli incentivi per le assunzioni. Una parte delle misure riguarda da vicino i nuovi strumenti di ripresa economica inseriti nel precedente provvedimento, il Dl Rilancio. È il caso del superbonus 110%, la detrazione Irpef maggiorata a favore degli interventi di riqualificazione. Il decreto Agosto semplifica la misura e, ove possibile, ne amplia i benefici.

Tra le principali novità inserite nel testo in fase di conversione in legge: chiarita la definizione di accesso autonomo; ridotta la maggioranza in assemblea condominiale necessaria per deliberare su alcuni aspetti chiave della misura; ampliato lo stato di legittimità dell’immobile ai fini della richiesta del superbonus.

Decreto Agosto: le modifiche a superbonus e sismabonus

Nel dettaglio le modifiche al Dl Agosto prevedono che si possa ritenere autonomo anche l’accesso indipendente non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso, che consenta l’entrata da aree comuni e condivise con altri edifici unifamiliari. In altre parole, si classificano come edifici unifamiliari tutti quegli immobili, funzionalmente indipendenti, che hanno un accesso autonomo anche da strade, cortili e giardini non di proprietà esclusiva.

Il testo interviene anche sui quorum delle assemblee condominiali stabilendo che sia sia sufficiente la maggioranza di un terzo dei millesimi di proprietà dell’edificio (anziché di due terzi) per richiedere un finanziamento bancario o per esercitare l’opzione dello sconto in fattura/cessione del credito.

Un’ulteriore modifica ha riguardato la procedura per avviare i lavori di riqualificazione energetica o messa in sicurezza antisismica in merito allo stato legittimo dell’immobile. Il testo consente di eseguire gli interventi sulle parti comuni dei condomini anche in presenza di abusi edilizi in singole unità immobiliari

Leggi anche Superbonus, ecobonus, sismabonus: si va verso il testo unico

Una generosa mano, sempre sul fronte del superbonus arriva poi per i comuni nelle zone terremotate. Durante il passaggio in Senato è stato inserito per gli incentivi fiscali di riqualificazione e messa in sicurezza dal rischio sismico un aumento del 50% “in alternativa al contributo per la ricostruzione”. “Tali incentivi – si legge nel testo – sono fruibili per tutte le spese necessarie al ripristino dei fabbricati danneggiati, comprese le case diverse dalla prima abitazione, con esclusione degli immobili destinati alle attività produttive”. Per queste stesse località, il provvedimento dispone anche 20 milioni di euro per la messa in sicurezza sismica delle scuole.

Infine una piccola modifica riguarda anche il Conto Termico. Il Dl Agosto stabilisce che la misura degli incentivi per le rinnovabili termiche e per l’efficienza energetica – per interventi di piccole dimensioni – su edifici pubblici adibiti a uso scolastico e su edifici di strutture ospedaliere del servizio sanitario nazionale “è determinata nella misura del 100% delle spese ammissibili“. “Sono fatti salvi i limiti per unità di potenza e unità di superficie già previsti e ai predetti interventi sono applicati livelli massimi dell’incentivo”.

DL Agosto: leggi qui il disegno di legge approvato dal Senato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui