Incentivi: in Uk via libera alla produzione di calore rinnovabile

Le modifiche allo schema di incentivazione favoriranno la produzione di calore green con vantaggi nella riduzione della CO2 e degli importi in bolletta

Nuovi incentivi per il calore green in Uk(Rinnovabili.it) – Il governo Uk conferma gli incentivi nazionali alla produzione di calore green, una spinta ulteriore a solare termico, biomassa e pompe di calore che dal prossimo anno potranno beneficiare di ulteriori incentivi nell’ambito del Renewable Heat Incentive (RHI).

Il Dipartimento di Energia e cambiamenti climatici (DECC) ha confermato che i livelli tariffari per le pompe di calore ad aria sono stati fissati a 7.3 p/kWh, le caldaie a biomassa guadagneranno 12.2 p/kWh, le pompe di calore geotermiche potranno beneficiare di 18.8p/kWh mentre i sistemi solari termici riceveranno 19.2p/kWh.

 

Il DECC ha inoltre specificato che il regime sarà a vantaggio delle abitazioni collegate o meno alla rete del gas nazionale ma progettati per compensare la differenza tra il costo dell’istallazione e della messa in funzione dei sistemi di riscaldamento green al posto di un dispositivo inquinante alimentato con carburanti fossili.

Attive probabilmente dalla primavera prossima le modifiche dello schema sono state commentate dal Ministro per il cambiamento climatico Greg Barker, che ha supervisionato lo sviluppo del regime e crede che la manovra rappresenterà un valido aiuto per il taglio delle emissioni di carbonio e per ridurre i costi in bolletta.

 

“Investire nel lungo termine in nuove tecnologie di calore rinnovabili significa più energia pulita e bollette più economiche”, ha detto il ministro in una dichiarazione. “Quindi questo pacchetto di misure è un grande passo in avanti nel nostro sforzo per ottenere innovativo impianto di riscaldamento da fonti rinnovabili nelle nostre case”.