Risparmio energetico: contributi regionali per comuni minori

Il bando è l’ultimo della programmazione 2007-2013 del POR FESR

FriuliC’è tempo fino al 30 aprile per presentare domande sul “bando per la promozione dell’efficienza energetica nella pubblica illuminazione”, che prevede finanziamenti fino al 77 per cento della spesa sostenuta per ammodernare gli impianti nei Comuni minori, quelli fino a 5000 abitanti, ovvero 156 comuni su 219.

I contenuti e le modalità per la presentazione delle pratiche sono stati illustrati ieri a Maniago, nella sala convegni del GAL Montagna Leader.

 

Il bando è l’ultimo della programmazione 2007-2013 del POR FESR. Le risorse stanziate, poco meno di 700 mila euro, sono tuttavia destinate ad essere incrementate con fondi non utilizzati da altri progetti e la Regione invita dunque le Amministrazioni comunali a presentare comunque richiesta, purché si tratti di progetti cantierabili subito: i lavori devono essere infatti conclusi e rendicontati entro il 30 aprile 2015.

 

Sono ammissibili a contributo i progetti di riqualificazione dei sistemi esistenti per incrementare l’efficienza energetica o di installazione di nuovi corpi illuminanti, nel limite massimo del 10 per cento rispetto al numero di quelli oggetto di riqualificazione.

 

Ogni domanda di contributo dovrà essere riferita ad un solo progetto, ancorché articolato in più sedi di intervento nel territorio comunale.

 

Come criterio di valutazione, il bando prevede l’energia specifica risparmiata. A parità di risparmio, varrà l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

 

Bando e modulistica sono reperibili sul sito sul sito www.regione.fvg.it nella sezione “bandi e avvisi”.