Eolico offshore: il Kenya si prepara all’impianto nel lago Turkana

Inizieranno nel 2013 i lavori per la costruzione del parco nel lago Turkana che, con i suoi 300 MW, aiuterà la regione

Eolico offshore(Rinnovabili.it) – Manca ormai poco all’inizio dei lavori per la costruzione del parco eolico offshore che sorgerà in Kenya, nelle acque del lago Turkana. La mancanza di finanziamenti ha infatti ritardato la realizzazione della centrale, considerata uno dei maggiori progetti energetici dell’Africa.

Il parco eolico offshore avrà una capacità di 300 MW e aiuterà con l’energia prodotta a diminuire le difficoltà del paese che, avendo una rete di approvvigionamento vecchia e insufficiente, subisce numerosi black out che mettono in difficoltà le industrie e le economie dell’Africa orientale.

 

“I lavori di realizzazione del progetto dovrebbero iniziare nel primo trimestre del prossimo anno” ha specificato il direttore regionale della Aldwych International, Christian Wright. “Ci vorranno 23 mesi per ottenere i primi 50 MW di potenza, altri 7 per il completamento dei 300 MW” ha concluso il direttore, specificando che dalla BEI sono arrivati circa 200 milioni di finanziamenti.

 

Proprio ad inizio settimana il Kenya ha dichiarato di voler quadruplicare la potenza di uscita entro il 2017 con l’obiettivo di soddisfare le esigenze energetiche del paese e dare nuovo vigore all’economia regionale puntando ad aggiungere 5000 MW di potenza ai 1664 MW attualmente disponibili. Ad aiutare il comparto energetico nazionale non saranno però esclusivamente le rinnovabili: sono infatti previsti nuovi impianti a gas scisto e centrali elettriche a carbone accanto a sito di sfruttamento dell’energia geotermica e centrali idroelettriche.