L’energia eolica spagnola vanta prezzi e produzione record

Complici i forti venti e i numerosi impianti istallati la Spagna vanta una produzione record e un prezzo dell’energia all’ingrosso di soli 20 euro per MWh contro gli oltre 68 euro del mese di dicembre

energia eolica boom in Spagna(Rinnovabili.it) – E‘ proprio il caso di dirlo, il vento sta davvero cambiando le sorti del mercato elettrico spagnolo. Inarrestabile, l’energia eolica continua a far scendere il proprio prezzo di mercato favorendo lo sviluppo e la diffusione della tecnologia. Dopo il record registrato in Gran Bretagna, che tra fine anno e inizio 2014 non fa che superare ripetutamente i record di produzione di energia eolica anche i forti venti che hanno spazzato la Spagna nei primi giorni del nuovo anno portano con loro buone notizie per i cittadini e le imprese, che oltre a poter utilizzare energia prodotta a basso impatto ambientale possono anche avvalersi di prezzi più convenienti e notare una diminuzione dell’importo in bolletta. Nei primi sette giorni del 2014 il prezzo medio dell’energia spagnola è stato pari a 20 euro per MWh rispetto ai 63,64 euro mediamente richiesti fino allo scorso dicembre, quindi un prezzo inferiore del 68,5%.

 

Dall’uno al 7 gennaio compreso, la produzione media oraria del vento è stato 10.232 MWh (Fonte IDAE) e ha coperto quasi il 40% della domanda sapendo che la domanda residenziale è di circa il 25% del totale mentre nel mese di dicembre è stata di 6.622 MWh.

Ma il vantaggio maggiore di questa riduzione dei prezzi all’ingrosso sarà percepita soprattutto dai grandi siti industriali energivori piuttosto che dai consumatori domestici con la speranza però che i cittadini possano presto contare i vantaggi dell’eolico nazionale.