Il GWEC annuncia un anno d’oro per il vento mondiale

Il GWEC ha dichiarato che nel 2013 l’eolico mondiale è cresciuto, anche se lentamente. Per il 2014 le prospettive sono rosee e promettono grandi numeri

GWEC previsioni 2014(Rinnovabili.it) –  Il Global Wind Energy Council (GWEC) si appresta a presentare il bilancio 2013 annunciando un futuro roseo per l’eolico mondiale. Nonostante sia sceso il numero di progetti attivati l’eolico nell’anno passato è cresciuto del 12,5%, anche se molto lentamente portando la nuova potenza istallata a raggiungere i 35.467 megawatt nel 2013 rispetto ai 45.169 dell’anno precedente. In totale quindi il Pianeta al momento può contare su una capacità di 318.137 megawatt eolici anche se va detto che la crescita avvenuta nei 12 mesi passati è minore rispetto a quanto istallato negli ultimi 5 anni.

 

Complice l’incertezza normativa gli Usa hanno visto il mercato del vento rallentare notevolmente contro la grande crescita avvenuta in Canada, che vanta 1.599 nuovi megawatt salendo al quinto posto nella classifica mondiale dietro alla Cina (16.100 MW), alla Germania (3.238 megawatt), al Regno Unito (1.883) e al subcontinente indiano (1.729). “Molti governi provinciali sono sulla soglia di soddisfare i loro impegni iniziali per lo sviluppo dell’energia eolica”, ha detto Robert Hornung, presidente della Canadian Wind Energy Association (CanWEA). “Questo ampio sostegno presenta nuove opportunità per creare mercati stabili e sostenibili in Canada per il futuro sviluppo dell’energia eolica” ha concluso.

Nonostante i dati 2013 non siano confortanti sembra che nel 2014 per gli Stati Uniti verranno tempi migliori che permetteranno di portare a termine gli oltre 12 GW di progetti energetici in fase di sviluppo.