Apple torna ad investire nel fotovoltaico scegliendo il North Carolina

Avrà una potenza di 17,5 MW il nuovo impianto fotovoltaico che Apple realizzerà a Claremont per ridurre l’impatto ambientale dell’alimetnazione dei propri iCloud

Apple(Rinnovabili.it) – Luce verde dal gigante informatico Apple per la realizzazione di un nuovo progetto solare dalle enormi dimensioni in North Carolina. La centrale produrrà energia elettrica che sarà impiegata per l’alimentazione dei suoi data center,  caratteristica che ha fatto guadagnare al progetto anche l’approvazione simbolica dell’associazione ambientalista Greenpeace.

A documentare l’iniziativa anche un giornale locale, il Hickory Record, nel quale è stato riferito che il Consiglio comunale della città di Claremont ha approvato la vendita alla Apple di terreni destinati ad ospitare una centrale solare fotovoltaica della potenza istallata di 17,5 MW. L’impianto andrà ad occupare una superficie di circa 100 acri per un costo complessivo di 55 milioni di dollari necessari per la realizzazione della centrale.

 

Come già accennato anche Greenpeace si è complimentata per i progetti energetici green intrapresi negli ultimi anni dal colosso di Cupertino riconoscendone l’impegno ambientale per la riduzione delle emissioni derivanti dal consumo di energia prodotta da fonti fossili.

“L’ultimo investimento di Apple nell’energia solare dimostra che è impegnata a mantenere il suo record di alimentare i suoi iCloud con energia rinnovabile al 100 per cento”, ha sottolineato Greenpeace ricordando che anche Amazon, se non vuole essere sopraffatta, dovrà impegnarsi nella produzione di energia green.