Celle solari a concentrazione, si avvicina il 45% d’efficienza

Grazie al lavoro congiunto di un team di istituti internazionali di ricerca, il solare multi-giunzione da oggi in potrà convertire il 44,7% dell’energia dello spettro solare in elettricità

Celle solari a concentrazione, si avvicina il 45% d’efficienza(Rinnovabili.it) – Segnato un nuovo primato mondiale nel campo del celle solari a concentrazione. Il Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems (ISE Fraunhofer), ha annunciato congiuntamente alla società di produzione Soitec, l’istituto di ricerca francese  CEA-Leti, e il Centro Helmholtz di Berlino, di aver raggiunto una nuova soglia nella conversione della radiazione solare in energia elettrica utilizzando una struttura multigiunzione composta da quattro subcelle. Da oggi in poi il nuovo record d’efficienza per questo tecnologia fotovoltaica sarà del 44,7% ad una concentrazione di 297 Soli, ben 1,1 punti percentuali in più del risultato che lo stesso team aveva annunciato a maggio di quest’anno.

 

In questa cella multigiunzione, diverse sub-unità realizzate in differenti materiali semiconduttori III-V, sono impilate una sopra l’altra, ognuna delle quali assorbe differenti lunghezze d’onda dello spettro solare dai raggi ultravioletti. “Siamo incredibilmente orgogliosi della nostra squadra che sta lavorando ormai da tre anni a questa cella a quattro giunzioni”, ha commentato Frank Dimroth, Capo Dipartimento del Fraunhofer ISE e Project Leader . “Questo dispositivo contiene tutte le nostre competenze raccolte in questo settore negli anni. Oltre ad aver impiegato materiali migliori e ottimizzato la struttura, una nuova procedura chiamata “wafer bonding” ha svolto un ruolo centrale nel processo. Con questa tecnologia, siamo in grado di collegare due cristalli semiconduttori che non avremmo altrimenti potuto sovrapporre senza danneggiare la qualità dei materiali”.