Efficienza delle celle solari, LONGi batte altri 3 record mondiali

La società riscrive il libro dei Guinness fotovoltaici con i nuovi valori di efficienza per le celle per TOPcon e HJT di tipo N e P.

Efficienza delle celle solari
Credits: LONGi Solar

L’efficienza delle celle solari continua a progredire

(Rinnovabili.it) – L’industria fotovoltaica è una macchina da record. L’ultimo è quello segnato in casa LONGi, produttore cinese di moduli ad alta efficienza. In questi giorni l’azienda ha segnalato tre nuovi primati mondiali nell’efficienza delle celle solari. Tre successi che seguono di poco il record annunciato ad aprile 2021. Poco più di un mese fa, infatti, il produttore aveva raggiunto un 25,09% nell’efficienza delle celle solari monocristalline bifacciali TOPCon di tipo N. La tecnologia TOPCon, acronimo di Tunnel Oxide Passivating Contact, prevede l’introduzione di uno strato sottile di ossido tra i contatti metallici e il wafer di silicio; uno “stratagemma” per ottenere perdite di ricombinazione superficiale molto basse e un trasporto efficiente del vettore di carica. 

Leggi anche La prima fabbrica di fotovoltaico in perovskite? È polacca

Oggi LONGi torna stupire con i nuovi risultati del suo Cell R&D Center. Come certificato dall’Istituto per la ricerca sull’energia solare (ISFH) di Hamelin, in Germania, gli ingegneri del gruppo hanno, infatti, portato l’efficienza di conversione delle proprie celle TOPCon di tipo N a quota 25,21%. Ben 0.12 punti percentuali in più. Nel contempo il centro ha fatto avanzare anche altre due tecnologie fotovoltaiche: la TOPCon di tipo P e il monocristallino HJT (Hetero Junction Technology).

Nel dettaglio, l’efficienza delle celle solari bifacciali TOPCon di tipo P ha superato per la prima volta il 25% con delle dimensioni commerciali. Stabilendo il record mondiale del 25,02%. La cella solare cella solare HJT anch’essa di dimensioni commerciali vanta invece un’efficienza di conversione della luce in elettricità del 25,26%. Un risultato che rende l’azienda all’avanguardia in questa tecnologia. Entrambi i successi sono stati verificati in maniera indipendente dall’istituto tedesco.

Leggi anche Moduli fotovoltaici, performance sempre più alte ma attenzione ai guasti

“Con gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati – ha commentato Li Hua, vicepresidente e capo del centro di ricerca e sviluppo LONGi Solar – il nostro approccio è quello di rimanere vicini all’essenza della tecnologia, selezionando la migliore via tecnica, massimizzando il potenziale delle prestazioni del prodotto e introducendo in modo proattivo i cambiamenti necessari per raggiungere la trasformazione tecnica”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui