Ingeteam realizza il più grande impianto solare di tutta l’Australia

L’impianto, di proprietà di FRV – Fotowatio Renewable Ventures, ha una potenza di uscita di 20MW e occupa una superficie di quasi 50 ettari

Solar Farm(Rinnovabili.it) – É stato recentemente inaugurato il più grande impianto fotovoltaico australiano, il Royalla Solar Farm, per il quale sono stati installati gli inverter di Ingeteam, leader mondiale nel mercato dell’elettronica di potenza e dell’ingegneria elettrica. L’impianto, di proprietà di FRV – Fotowatio Renewable Ventures, ha una potenza di uscita di 20MW e occupa una superficie di quasi 50 ettari. Grazie ai 20 inverter PowerMax da 1 MW, installati all’interno di 10 cabine Power Station con uscita di media tensione, l’impianto Royalla Solar Farm sta già rispondendo all’esigenza energetica di 4.500 famiglie australiane.
L’operazione rientra pienamente nella strategia di crescita della multinazionale spagnola, che solo un anno fa ha aperto una filiale australiana (situata a Sud di Sidney e vicino ai principali impianti fotovoltaici del paese) con l’obiettivo di rafforzare la presenza sul territorio e sviluppare nuove attività di business in settori in cui vanta una consolidata esperienza, come servizi, navale, industriale e ferroviario.
“L’impianto di Royalla rappresenta un traguardo fondamentale per l’Australia – afferma Juan Miguel Gutiérrez, Direttore Ingeteam Australia – Per questo motivo ci riteniamo estremamente soddisfatti di aver saputo trasferire la nostra tecnologia in un progetto del genere. Inoltre – ha concluso Gutiérrez – abbiamo piena fiducia nella creazione di nuove opportunità nel campo delle energie rinnovabili ed in particolare del solare fotovoltaico”.

Gli inverter fotovoltaici di Royalla Solar Farm

Gli inverter fotovoltaici da 1 MW, modello INGECON SUN 1000TL M400 DCAC Indoor della serie PowerMax, sono all’avanguardia nel mercato degli inverter centrali. Con i loro 99,1% di efficienza massima e la configurazione multi-MPPT, questi inverter senza trasformatore sono progettati per ottenere il massimo rendimento in grandi impianti fotovoltaici. Possono raggiungere la loro potenza massima fino a 45°C di temperatura ambiente e contribuiscono alla qualità e alla stabilità del sistema elettrico, grazie al fatto che sopportano gap di tensione e possono apportare potenza reattiva anche di notte. I 20 inverter centrali per l’impianto di Royalla sono stati forniti all’interno di 10 Power Station. Queste cabine sono attrezzate con tutto il necessario per la trasformazione da bassa a media tensione: due inverter fotovoltaici, trasformatore BT/MT, celle di MT, quadro servizi ausiliari e tutte le protezioni necessarie. Con i loro 12 metri di lunghezza, le Power Station sono dotate di un sistema di refrigerazione mediante ventilazione forzata e sistema di filtraggio che impedisce l’ingresso di acqua e particelle al loro interno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui