Innovatec diffonde i risultati preliminari del I semestre 2014

Il Consiglio di Amministrazione approverà la Relazione Finanziaria Semestrale nei termini di legge

inno_azienda_investor(Rinnovabili.it) – Innovatec S.p.A. (“Innovatec”), quotata sul mercato AIM Italia e attiva nello sviluppo e offerta di tecnologie innovative, prodotti e servizi per il mercato corporate e retail nell’ambito della generazione distribuita smart grid e smart cities, dell’efficienza energetica e dello storage di energia, rende noto i risultati consolidati preliminari al 30 giugno 2014 ai fini della Relazione Semestrale Consolidata del Gruppo Kinexia.

 

Qui di seguito si riportano il valore della produzione, EBITDA e EBIT preliminari al 30 giugno 2014 del Gruppo Innovatec in attesa dei dati definitivi che verranno esaminati ed approvati dal Consiglio di Amministrazione a fine settembre prossimo:

– Valore della Produzione: 5,2 milioni di euro

– Ebitda: negativo 0,5 milioni di euro

– Ebit: negativo 1,1 milioni di euro

Il fatturato e la redditività del Gruppo Innovatec sconta ancora, una fase iniziale di completo avvio di operatività ed ha inoltre risentito, come era previsto e prevedibile, sia dell’odierno stallo macroeconomico e del credito per il mercato corporate e retail, sia dell’attuale contesto normativo di riferimento anche alla luce dell’eliminazione degli incentivi di legge sul fotovoltaico. Il Gruppo sta proseguendo nella sua politica di riorganizzazione e ristrutturazione della struttura in un’ottica di riduzione dei costi fissi nonché del business rifocalizzando quest’ultimo nell’offerta di servizi ad alto valore aggiunto. Oltre a ciò, nel corso del semestre, il Gruppo Innovatec ha beneficiato di un provento dagli ex soci di Sun System S.p.A di Euro 1 milione a titolo di indennizzo a definizione di alcune pretese risarcitorie richieste da Kinexia ai sensi dell’accordo di compravendita della società Sun System S.p.A. e sue controllate. Tale importo ha influito per pari importo sul valore della produzione, EBITDA ed EBIT sia di Sun System che del Gruppo Innovatec ma non sui risultati economici patrimoniali al 30 giugno 2014 del Gruppo Kinexia.

Per fronteggiare il mutato scenario di riferimento, Innovatec S.p.A., si sta concentrando sul business dell’efficienza energetica con la sottoscrizione di diversi contratti di sostituzione a società agricole di caldaie per il riscaldamento delle loro serre. Tale progetto, interamente dedicato al settore agricolo, prevede la sostituzione di impianti di riscaldamento alimentati da combustibili fossili annessi ad installazioni serricole, con nuovi impianti alimentati da biomassa di matrice vegetale. Il positivo impatto di suddetta sostituzione in termini di riduzione delle emissioni clima alteranti è stato riconosciuto dal legislatore nazionale che ha previsto per tali interventi l’accesso al meccanismo incentivante dei certificati bianchi. Il riconoscimento del titolo premiante è previsto per cinque anni ed i flussi di cassa rinvenienti dalla vendita di tali certificati possono essere anticipati mediante la stipula di contratti bilaterali di cessione a soggetti che, per la natura della propria attività, abbiano l’obbligo di restituire annualmente un certo numero di certificati bianchi. La partenza di questa nuova, interessante, linea di business ha fatto sì che la società chiudesse il primo semestre 2014 con un back log di circa 14,4 milioni di euro.

All’importante back log di ordini conseguito nel semestre concluso, seguirà nel corso dei prossimi sei mesi l’attività tecnica di installazione delle caldaie nonché la prosecuzione dello sforzo commerciale rivolto al conseguimento di nuovi contratti che permettano di dare continuità a tale progetto compensando l’allungamento delle tempistiche in riferimento al calo riscontrato nel business retail. Il Gruppo si concentrerà inoltre nello sviluppo del contratto di collaborazione sottoscritto tra la controllata Roof Garden e ENI al fine di commercializzare impianti e soluzioni di efficienza energetica tramite la rete commerciale “ENI Energy Store”.

Infine, Innovatec S.p.A. assisterà la società controllata da Kinexia S.p.A., Volteo Energie S.p.A. alla realizzazione del contratto EPC “turn key” finalizzato alla ristrutturazione con tecnologia green & cleantech del complesso alberghiero “Perla Jonica” sito ad Acireale (CT) (“Complesso Alberghiero”) ai sensi di un Accordo (“Accordo”) sottoscritto da Volteo con la società Item S.r.l. (“Item”) il cui maggiore azionista (70%) è lo sceicco degli Emirati Arabi Hamed Bin Ahmed Al Hamed, Il corrispettivo di tale Accordo per Volteo è di circa Euro 47 milioni e l’ultimazione dei lavori è presumibilmente prevista entro la fine del 2016.

Il Complesso Alberghiero sarà dotato, con l’assistenza di Innovatec, (il cui contratto di sub appalto e il relativo corrispettivo verrà finalizzato entro il 30 settembre 2014 dopo una analisi accurata dei costi e margini di commessa e contestualmente alla sottoscrizione del contratto definitivo di EPC tra Volteo e Item), dei più moderni sistemi di efficientamento energetico, batterie di accumulo, panelli solari e termici, controllo remoto dei consumi elettrici, etc. Il complesso sarà, infatti, il più grande polo alberghiero del mediterraneo totalmente ad Impatto Zero: zero waste, zero emissions, zero water waste, autoproduzione con storage di energia ed efficienza energetica integrata con rete infoenergetica e telecontrollo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui