Le migliori pratiche per un fotovoltaico sostenibile

Il Solar Sustainability Best Practices Benchmark, indaga gli strumenti attuali e futuri per migliorare a sostenibilità nella catena del valore solare, sul fronte ambientale, sociale e di governance

fotovoltaico sostenibile
Foto di Andreas Troll da Pixabay

Linee guida e casi studio per un fotovoltaico sostenibile al 100%

(Rinnovabili.it) – Quanto è sostenibile la tecnologia fotovoltaica? E quanto ancora può essere migliorata rispetto al suo impatto ambientale e sociale? Oggi rispondere a queste domande è divenuto imperativo. L’energia solare è la fonte più competitiva e versatile a livello globale, sia tra le rinnovabili che tra le fossili. Fattori che ne stanno accelerando la diffusione, pronti ad inaugurare una nuova era del Terawatt. SolarPower Europe entra nel vivo della questione rilasciando il suo Solar Sustainability Best Practices Benchmark, nuovo report sul fotovoltaico sostenibile. Il documento mira a fornire una guida per l’industria solare presentando pratiche all’avanguardia che possono essere utilizzate come parametri di riferimento per far avanzare le prestazioni green dell’intero settore.

Leggi anche Come il fotovoltaico integrato negli edifici può alimentare l’Italia

La questione è complessa, anche solo a livello di definizione. La produzione fotovoltaica, grazie all’assenza di emissioni dirette è già annoverata nel pacchetto di soluzioni a basso impatto climatico. Ma per parlare di fotovoltaico sostenibile è necessario prendere in considerazione l‘intera catena del valore. In altre parole, ci si deve soffermare su elementi come la conservazione dell’ecosistema e gli impatti sulla biodiversità, condizioni di lavoro dignitose, inclusività sociale e livelli di uguaglianza di genere.

Il rapporto offre uno sguardo approfondito su 6 livelli della value chain: l’impronta di carbonio, la circolarità, la sostenibilità e la trasparenza della catena di distribuzione, l’impatto sulla biodiversità dei grandi impianti, l’accettazione sociale e i diritti umani. Per ogni capitolo, gli autori rappresentano il contesto attuale e sottolineano alcuni approcci e buone pratiche per migliorarlo. E forniscono casi studio reali per permettere di quantificare i benefici del fotovoltaico sostenibile.

“L’industria solare si sta avvicinando a un punto di svolta critico […] con uno sviluppo su scala Terawatt previsto nei prossimi anni”, commenta Andreas Wade, presidente di SolarPower Europe’s Sustainability Workstream. “Da questo ruolo derivano maggiori responsabilità nei confronti di approcci equi e sostenibili. Il rapporto presenta una visione più approfondita delle pratiche attualmente disponibili e dovrebbe motivare i partner della catena del valore a confrontarsi, al fine di migliorare e garantire responsabilità e trasparenza”.

Leggi anche Australia patria del tetto fotovoltaico: nel 2020 oltre 360mila solar roof

Gli fa eco Aurélie Beauvais, Deputy CEO e Policy Director di SolarPower Europe. Per il settore solare, è necessario considerare la sostenibilità a tutti i livelli della catena del valore.  Con questo primo rapporto sul fotovoltaico sostenibile speriamo di contribuire attivamente a posizionare ulteriormente il settore solare europeo come leader di sostenibilità”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui