Stoccaggio energetico, opportunità ed investimenti secondo la IEA

L’Agenzia afferma che le tecnologie d’energy storage siano potenzialmente cruciali per la decarbonizzazione del settore energetico; tuttavia le difficili condizioni normative ne stanno ostacolando la distribuzione

Stoccaggio energetico, opportunità ed investimenti secondo l’IEA(Rinnovabili.it) – Non saranno la soluzione a tutti i mali che affliggono il comparto dell’energia ma di sicuro le tecnologie di stoccaggio energetico possono vantare un ruolo cruciale verso la decarbonizzazione del sistema elettrico e termico. E’ questa l’opinione dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE) in merito all’energy storage, l’ultimo tema ad essere divenuto protagonista della nuova “roadmap tecnologica”. “Le tecnologie di accumulo energetico possono svolgere un ruolo chiave nella decarbonizzazione del settore termico ed elettrico aiutando a migliorare l’integrazione delle reti”, ha commentato Didier Houssin, direttore della politica energetica sostenibile dell’AIE. “Inoltre, queste tecnologie possono migliorare l’efficienza dell’uso delle risorse, accrescendo l’accesso all’energia, entrambi componenti critici di un sistema energetico sicuro e sostenibile per tutti”.

 

La Technology Roadmap: Energy Storage presenta uno scenario per il settore elettrico in cui l’integrazione delle rinnovabili in parte della distribuzione richiede 310 gigawatt di capacità di accumulo in USA, Europa, India e Cina entro il 2050, ovvero quasi 10 volte quella presenta in tutta l’UE. Il documento rivela come, tra le diverse soluzioni tecniche di accumulo energetico, il pompaggio idroelettrico rappresenti attualmente la stragrande maggioranza (99%) degli impianti di storage attivi; sebbene esistano diverse tecnologie di stoccaggio elettrico e termico, infatti, ognuna a diversi stadi di sviluppo e competitività di costi, il settore deve fare i conti oggi con difficili condizioni normative e di mercato che ne stanno ostacolando la distribuzione. Per questo l’Agenzia stima che per ottenere la capacità sopra-annunciata la Cina, l’India, l’Unione Europea e gli Stati Uniti da soli debbano investire almeno 380 miliardi di dollari entro il 2050. La Technology Roadmap: Energy Storage presenta raccomandazioni precise per tali investimenti e sulle modalità con cui garantire che le tecnologie economicamente sostenibili siano compensate per i differenti servizi che possono fornire.