Energia dalle onde, l’Irlanda vicina al primato europeo

L’Irlanda si interessa sempre di più dell’energia delle onde e ottiene dalla SEAI un fondo da 1,3 mln per la realizzazione dell’impianto West Wave

Energia dalle onde(Rinnovabili.it) – L’Irlanda sta tentando la scalata energetica e punta a diventare il primo paese europeo con un impianto di produzione di energia dalle onde d’Europa.

L’utility irlandese ESB ha confermato di aver ottenuto dalla Sustainable Energy Authority of Ireland (SEAI) un fondo da 1,3 milioni di euro per il completamento degli studi di fattibilità, necessari per passare alla fase di realizzazione del progetto.

Secondo l’Irish Independent la ESB utilizzerà al più presto il fondo ottenuto dalla SEAI per portare avanti il progetto battezzato West Wave da realizzare nella Contea di Clare.

 

L’impianto, valore stimato 50 milioni di euro, potrebbe essere completato entro il 2018 e iniziare a testare la resistenza delle emergenti tecnologie che convertono le onde in energia.

“West Wave è un progetto fondamentale per l’intero business dell’energia dagli oceani, che ha proprio bisogno di qualcosa di simile iniziative come queste”, ha detto il manager di ESB che si occupa delle tecnologie energetiche emergenti, Brendan Barry.

“Stiamo cercando di portare avanti questo progetto sulla base del fatto procurandoci la migliore tecnologia per poi distribuirla. Si tratta di una fase di transizione tra prototipi e sviluppo.”

Un certo numero di sviluppatori di energia dalle onde sta al momento progettando il loro primo dispositivo intorno alle coste del Regno Unito, dal Wave Hub al largo della costa della Cornovaglia agli sviluppi del Pentland Firth come al largo delle isole Orcadi in Scozia seguendo i pronostici del governo britannico stima che onde e maree combinate potrebbero generare il 20 per cento della domanda di energia elettrica nel Regno Unito nei prossimi decenni.