Un tappeto idroelettrico per catturare l’energia delle onde

Secondo gli inventori un metro quadrato di “fondale gommoso” potrebbe generare elettricità sufficiente ad soddisfare i bisogni energetici di due famiglie americane

Un tappeto idroelettrico per catturare l’energia delle onde

 

(Rinnovabili.it) – “Esiste una grande quantità di energia non sfruttata negli oceani, e con l’aumento della domanda energetica mondiale, la necessità di trovare fonti alternative e più pulite ai combustibili fossili è fondamentale”. Così Reza Alam, esperto di meccanica delle onde all’UC Berkeley prova a spiegare la nascita dell’ultimo dispositivo tecnologico per lo sfruttamento dell’energia marina. Nelle stanze della ateneo californiano, infatti, il team di Alam sta mettendo a punto uno speciale tappeto idroelettrico per i fondali marini capace di trasformare le onde in energia utilizzabile. “Il vantaggio di avere un sistema sottomarino è il poter avere il minimo impatto visivo e fisico sulle imbarcazioni e sulla vita marina”, ha spiegato Alam. “Il nostro sistema funzionerebbe senza problemi anche in condizioni metereologiche avverse perché la colonna d’acqua sopra il tappeto tamponerebbe l’impatto delle onde impetuose. In realtà, il nostro tappeto è ancora più efficace quando le onde oceaniche sono molto forti”.

 

L’ingegnere ha avuto l’idea di creare l’innovativo macchinario  guardando i fondali fangosi, noti a livello scientifico proprio per la loro capacità di smorzare l’energia delle onde di superficie. Per simulare gli effetti di un fondale fangoso, gli ingegneri hanno utilizzato un sottile foglio di gomma posto sulla cima di una griglia di cilindri e tubature idrauliche. Sotto l’effetto delle onde il tappeto di gomma si muove su e giù, creando una pressione idraulica che viene convogliata sulla terra per essere convertita in elettricità. I primi esperimenti della UC Berkeley sono stati promettenti. Nei risultati presentati di recente al 10° European Wave e Tidal Energy Conference in Danimarca, i ricercatori hanno dimostrato che il tappeto idroelettrico era in grado di assorbire più del 90 per cento dell’energia delle onde in arrivo.

Alam stima che un metro quadrato di “fondale gommoso” possa generare elettricità sufficiente ad alimentare due famiglie americane aggiungendo che appena 10 metri di costa della California ( circa 100 metri quadrati di tappeto), potrebbero fornire la stessa quantità di potere di un impianto fotovoltaico grande come  un campo da calcio.