Effetto coronavirus su bollette luce e gas: in arrivo tagli del 13-18%

L’ARERA aggiorna le tariffe per il mercato tutelato. La crisi delle materie prime e i bassi consumi hanno prodotto forti riduzioni sulle le quotazioni all’ingrosso

bollette luce e gas
Credits: Andriy Popov © 123rf.com

Calcolato un risparmio di un risparmio di circa 184 euro/anno per le bollette luce e gas di una famiglia tipo

(Rinnovabili.it) – Profonde riduzioni in arrivo per le bollette luce e gas degli italiani. A partire dal secondo trimestre del 2020, il mercato tutelato darà un bel taglio alle tariffe energetiche. Per quella che viene definita la “famiglia tipo” (consumi annuali: 2.700 kWh di elettricità – 1.400 metri cubi di gas) significherà un meno 18,3% nella fattura elettrica e meno 13,5% in quella del gas.

Il motivo dietro queste consistenti riduzioni è facile da intuire: è l’effetto coronavirus. La crisi sanitaria e quella economica che ne è conseguita, hanno avuto un profondo impatto sul settore energetico. Le principali commodity energetiche, infatti, stanno scontando la prospettiva di una sensibile riduzione della domanda da marzo ai mesi successivi. A ciò si aggiunge il significativo trend al ribasso dei prezzi spot del gas naturale. Mentre le nazioni del petrolio sono ancora alla ricerca di una soluzione tampone, le quotazioni delle materie prime, nei mercati all’ingrosso, continuano a scendere.

Nel quadro complessivo va considerato anche l’impatto locale delle misure di blocco. In poco tempo i consumi energetici italiani sono precipitati. Solamente nelle ultime due la domanda elettrica nazionale ha registrato un 20% e gli esperti prevedono che il trend negativo continuerà.

Leggi anche Le misure anti-coronavirus hanno ridotto la domanda elettrica in Italia ed Europa

In una situazione di crisi come quella attuale, il calo delle bollette luce e gas offre un piccolo momento di respiro, come spiega presidente di ARERA, Stefano Besseghini. “Mai come ora è evidente la complessità dei legami del sistema energetico. La buona notizia della riduzione dei prezzi per i consumatori è il riflesso di un rallentamento globale dell’economia”

I tagli per le bollette elettriche e del gas

Secondo quanto comunicato da ARERA, per l’elettricità la riduzione finale sarà del 18,3% sulla spesa della famiglia tipo in maggior tutela. Il calo è completamente determinato dai minori costi della materia energia, mentre rimangono invariati oneri generali e tariffe di rete.

Per il gas naturale, invece, il calo atteso è del 13,5%.  Anche in questo caso, un ruolo primario lo gioca il basso prezzo della materia prima a cui si somma la diminuzione delle tariffe regolate di trasporto e distribuzione.

Questi tagli corrispondono a un risparmio di circa 184 euro/anno nelle bollette luce e gas di una famiglia tipo.

L’authority ha anche annunciato l’aumento fino ad 1 miliardo e mezzo di euro del conto istituito presso la Cassa per i servizi energetici e ambientali per l’emergenza COVID-19. Lo strumento servirà a  garantire la sostenibilità degli attuali e futuri interventi regolatori a favore dell’intera filiera dell’energia elettrica e del gas.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui