Sicurezza energetica: la Lituania punta al ribasso dei costi

Il commissario per l’Energia Oettinger ha incontrato stamane il presidente lituano Dalia Grybauskaite per ricordare l’importanza delle questioni energetiche europee ed aumentare la coesione tra gli stati

Sicurezza energetica: Goettinger incontra Dalia Grybauskaitė

 

(Rinnovabili.it) – Incontrare il commissario europeo per l’Energia Günther Oettinger è stata stamane l’occasione per il Presidente lituano Dalia Grybauskaite di concentrare tutti i discorsi sulle tematiche energetiche riguardanti sia la Lituania sia tutta l’Europa. Tra le principali problematiche affrontate le minacce costanti alla sicurezza energetica e l’indipendenza energetica dell’Ue.

L’evento è stata anche l’occasione per la consegna da parte della Lituania della Gran Croce dell’Ordine al Merito, conferita al Commisssario Oettinger per il sostegno attivo dimostrato alla politica energetica lituana e all’attuazione di progetti energetici.

“Mediante gli accordi sulle riforme energetiche, gli Stati membri dell’UE si stanno muovendo verso una maggiore indipendenza energetica. Tuttavia, raggiungere un accordo non è sufficiente, è importante la loro attuazione in tempi brevissimi. I prezzi elevati dell’energia rappresentano uno dei principali ostacoli alla promozione della competitività dell’UE. Al fine di ridurre i prezzi è fondamentale garantire la sicurezza degli approvvigionamenti energetici e completare il mercato interno dell’energia dell’UE. Solo la solidarietà di tutti i paesi membri porterà queste iniziative al successo” ha detto il Presidente.

 

Per la Grybauskaitė è di vitale importanza per la Lituania, e di importanza strategica per l’Europa, trovare una valida alternativa alla dipendenza dal gas russo. Senza l’attuazione di strategie che rendano i paesi maggiormente indipendenti dalle importazione l’Europa continuerà a pagare anche politicamente le scelte dei paesi membri, ha concluso la presidente.