Ridurre le emissioni e gli sprechi. Guidare il futuro.

Uno studio congiunto dell’Università di San Gallo e ABB con oltre 180 partecipanti esplora le problematiche principali e le opportunità per le industrie di sviluppare attività con una buona efficienza energetica.

industria
Credit: Pixabay

Negli ultimi anni i temi relativi ai cambiamenti climatici sono sempre più in primo piano e di conseguenza la disponibilità a orientarsi verso attività più sostenibili è cresciuta in molte aziende. Tuttavia, sebbene il desiderio di cambiare sia reale, restano da risolvere alcuni aspetti pratici.

Un nuovo report dell’Università di San Gallo e ABB, dal titolo “Attività sostenibili grazie all’efficienza energetica”, tratta quattro temi principali a sostegno delle attività correlate all’efficienza energetica nelle varie industrie. Per prima cosa, lo studio rivela cosa motiva verso attività a maggiore efficienza energetica per poi, in secondo luogo, identificare gli ostacoli che le impediscono. Per terzo, vengono individuati i casi d’uso. E per quarto, vengono esplorati nuovi modelli di business che possono contribuire a migliorare l’efficienza energetica.

Leggi tutto sull’Energy efficiency movement

Articolo precedenteMicroplastiche rilasciate dagli pneumatici su strada, quali effetti sulla salute?
Articolo successivoScade oggi il termine per presentare la CILAS e bloccare il Superbonus al 110% per i condomini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui