Eco-facciata gonfiabile per ristrutturare un vecchio edificio di Shanghai

    Il ‘Bubble Building’ prevde l’inserimento di un’eco-facciata gonfiabile in ETFE antibatterica, capace di migliorare la qualità dell’aria

    1 -Bubble building(Rinnovabili.it) – Un’insolita proposta di ristrutturazione è stata presentata pochi giorni fa a Shanghai dai progettisti del team 3GATTI che hanno lanciato il primo “Bubble Building”, un edificio rivestito da una speciale eco-facciata gonfiabile capace di migliorare la qualità dell’aria interna ed esterna.

     

    La ristrutturazione del vecchio edificio del centro di Shanghai è stata commissionata da una nota società d’investimento cinese, legata al mondo dell’energia e dell’high-tech, al team di progettisti di 3GATTI che ha immaginato di sovrapporre alla facciata esistente una superficie gonfiabile in ETFE antibatterico per migliorare la qualità dell’aria.

    Nato dal desiderio di trasformare un edificio anonimo in un punto di riferimento per la città, il Bubble Building permetterebbe di gestire al meglio la temperatura ed il comfort interni, frapponendo tra l’eco-facciata gonfiabile e le stanze interne una sorta di mini-serra verde, sfruttando in questo modo le proprietà naturali delle piante, per migliorare la qualità dell’aria interna.

    Lo stesso sistema che permetterebbe di gonfiare l’eco-facciata, agirebbe anche come impianto per la ventilazione naturale, eliminando l’aria viziata dagli uffici ed evitando problemi di surriscaldamento. Collegando il particolare impianto ad una serie di sensori interni, il sistema verrebbe attivato in base al reale utilizzo della struttura, “sgonfiandosi” nei momenti di inattività.