Il primo Ecoresort “net zero Energy” sorgerà a Cancun

    Per celebrare i 50 anni dalla nascita, la città di Cancun costruirà un Ecoresort a zero emissioni alimentato da sole e mare, che permetterà di depurare le acque marine circostanti.

    Grand Cancun - ecoresort Net Zero Energy(Rinnovabili.it) – Si chiamerà Grand Cancun Eco Island e sarà uno dei primi ecoresort autosufficienti del Messico, dove l’extra-lusso si unirà alle finalità ambientali, per produrre energia rinnovabile e depurare le acque del mare.

     

    Il progetto dell’architetto Richard Moreta Castillo sarà ultimato entro il 2020 quale simbolo dei festeggiamenti per il 50° anniversario della nascita di Cancun.

    Ispirato alle divinità marine dei Maya, il Grand Cancun ecoresort sorgerà su un’isola artificiale flottante per limitare l’impatto sul fragile ecosistema circostante, inoltre sarà completamente autosufficiente nei consumi energetici per tutte le strutture che troveranno posto al suo interno, come alberghi, centri congressi, cinema e uffici.

    Pur essendo un’opera dalle dimensioni non indifferenti, secondo i suoi progettisti la nuova ecostruttura per il turismo di Cancun, avrà un’impronta di carbonio pari a zero, traendo l’energia necessaria per il suo fabbisogno quotidiano principalmente dalla superficie fotovoltaiche della copertura, trasformando la struttura in una vera centrale elettrica, dal moto ondoso e dalle maree.

     

     

    Grand Cancun sarà dotato di un impianto per la raccolta delle acque piovane e per il recupero delle acque reflue, di un impianto di dissalazione a osmosi inversa e soprattutto, di un impianto per la depurazione del mare attraverso un sistema che permette di separare gli idrocarburi ed i solidi galleggianti dall’acqua.