Il cemento green prodotto con la CO2 riciclata

    Un innovativo processo che permette di produrre blocchi in cemento green, trasformando la CO2 emessa, in calcare solido da reintrodurre nel calcestruzzo

    1 Il cemento green prodotto con la CO2 riciclata(Rinnovabili.it) – Il processo di produzione del cemento è responsabile da solo addirittura del 5% della CO2 emessa ogni anno. Grazie ad un trattamento non convenzionale, un’azienda canadese è riuscita ha produrre un cemento green realizzato riciclando letteralmente la CO2 emessa per la sua produzione.

     

    In questo modo non solo è stato possibile raddoppiare l’abbattimento dell’anidride carbonica in atmosfera, ma addirittura migliorare le prestazioni fisiche del cemento green, aumentandone la resistenza e la durabilità.

    Nel processo di produzione del calcestruzzo in particolare, tutto inizia con la cottura all’interno di forni speciali del cemento sotto forma di CaCo3, un’operazione che emette una molecola di CO2 per ogni molecola di calce impiegata. E’ quindi facile comprendere le responsabilità emissive delle industrie dedicate alla realizzazione del cemento e del calcestruzzo.

    Mentre molte di queste aziende stanno cercando di individuare la soluzione più facile per ridurre i livelli di CO2 emessi, la canadese CarbonCure ha adottato una soluzione molto più semplice: riciclare la CO2 per reimmetterla all’interno del calcestruzzo.

    2 Il cemento green prodotto con la CO2 riciclata

    L’anidride carbonica, solitamente considerata un rifiuto industriale viene recuperata ed attraverso un particolare processo chimico, trasformata in calcare solido da reimmettere nel calcestruzzo, rendendolo più resistente e nello stesso tempo riducendo il quantitativo di materiale necessario.

     

    Come spiega Robert Niven, inventore di CarbonCure, i benefici per il settore edile sono infiniti, “solo in Nord America si producono circa 3 mld di blocchi di cemento, se per ciascuno di questi impiegassimo il nostro cemento green, saremmo in grado di risparmiare circa 250 grammi di CO2 per ogni blocco”, con un abbattimento delle emissioni superiore al 20%.

    Per il momento il cemento green prodotto da CarbonCure viene impiegato unicamente per la realizzazione di blocchi di calcestruzzo, per essere in grado di testare al meglio questa innovativa soluzione prima di passare  al suo utilizzo nel mercato anche come calcestruzzo a getto.

    Le sperimentazioni legate al bio cemento sono notevolmente aumentate negli ultimi anni, lasciando intravedere positivi risvolti per un settore come quello edile ancora troppo energivoro.