Innovazione sostenibile in rosa: Daniela Ducato vincitrice europea

    La migliore imprenditrice europea per l’edilizia verde è Daniela Ducato, l’ideatrice de La Casa Verde CO2.0, vincitrice degli Euwiin International Awards per l’innovazione sostenibile.

    Daniela Ducato tra Viola Onwuliri (sx) e Anna Maria Corazza Bildt (dx)(Rinnovabili.it) – La vincitrice europea nell’ innovazione sostenibile per edilizia verde è Daniela Ducato, l’eco-imprenditrice sarda ideatrice del distretto La Casa Verde CO2.0, giudicata vincitrice del prestigioso premio internazionale l’Euwiin International Awards 2013 assegnato a Stoccolma al personaggio più innovativo nel campo dei prodotti eco-friendly.

     

    Selezionata quale rappresentante italiana, l’imprenditrice cagliaritana ha sbaragliato le altre 72 finaliste provenienti da diversi Paesi europei, conquistando la giuria con le seguenti motivazioni:

     

    “Daniela Ducato, ideatrice di Casa Verde CO2.0, è un esempio per il mondo. Ha creato i materiali per l’efficienza energetica carbon free e per l’edilizia verde più ecofriendly e innovativi d’Europa mettendo insieme tenacia, rigore scientifico, eccellenza tecnica, economia collaborativa, rispetto e valorizzazione dei paesaggi del mondo. Hai inoltre ideato opportunità di economia collaborativa ed economia di genere, riscrivendo regole nuove per la gestione sostenibile delle risorse naturali e per rispettare meglio e sempre di più il nostro pianeta e i suoi abitanti: donne e uomini”.

     

    Già vincitrice di numerosi altri riconoscimenti, tra i quali il premio Itwiin come migliore innovatrice italiana del 2011, Daniela Ducato ha saputo avviare un ciclo virtuoso nel riutilizzo di ingredienti naturali (Edilana Edilatte Editerra ) attraverso l’impiego di materiali residui di processi produttivi, come i reflui della lavorazione del latte e le sottolavorazioni della lana sarda, salvando questi prodotti dallo smaltimento e immettendoli nuovamente nel ciclo produttivo, nel pieno rispetto della strategia europea di riuso e riciclo.

     

    Accanto al premio Euwiin, Daniela Ducato ha ricevuto anche un altro riconoscimento dall’Accademia degli Istituti di Architettura di Svezia per le pitture Edilatte e per “Architecture of Peace“, un progetto che ha permesso di realizzare con prodotti Edilana, Edilatte, Editerra ed Edimare, il primo spazio al mondo ad ospitare ed illustrare un  vocabolario dell’edilizia carbon free con oltre 500 materiali certificati, tracciabili a 360° e provenienti da filiere corte

     

    Prodotti capaci di legare insieme architettura e agricoltura, in un unico racconto, dove efficienza energetica fa rima con etica. Per una vera architettura di pace in un ambiente a misura d’uomo e di donna”, commenta Daniela Ducato.