Oltre 1.715 proposte per il nuovo Guggenheim di Helsinki

    Sono visibili online le 1.715 proposte per il concorso di architettura tra i più popolari della storia, che darà vita al nuovo Guggenheim Museum di Helsinki

    GH-8839631394. Image Courtesy of Malcolm Reading Consultants

     

    (Rinnovabili.it) – Sono ben 1.715 le proposte provenienti da 77 Paesi diversi,  presentate per il concorso internazionale di progettazione del nuovo Guggenheim  Museum di Helsinki, diventato ufficialmente uno dei concorsi di architettura più popolari della storia.

    Le migliaia di proposte sono ora disponibili online in forma anonima in una ricca galleria dei più svariati progetti, realizzati da architetti più o meno famosi, accompagnati da una breve descrizione che i visitatori possono votare esprimendo la propria personale shortlist.

     

    “Fin dalla sua nascita, questa competizione è stata organizzata per essere accogliente, inclusiva e trasparente, e la galleria presenta una singolare opportunità per il pubblico di esplorare e prendere in considerazione l’ampia varietà di proposte”, afferma Richard Armstrong, Direttore del Solomon R. Guggenheim Museum and Foundation.

     

    GH-8642314774. Image Courtesy of Malcolm Reading Consultants

     

    Come era prevedibile, l’idea di diventare il progettista del nuovo Guggenheim  Museum ha catturato l’attenzione di moltissimi architetti da tutto il mondo. La giuria avrà ora tempo fino a dicembre per selezionare tra le migliaia di proposte solo 6 finalisti  che avranno accesso alla seconda fase del concorso, valutando i progetti  in base a 5 criteri chiave: paesaggio urbano, l’architettura, la funzionalità, la sostenibilità e la fattibilità.

    Grazie all’immenso database di progetti presentati, il sito del concorso fornisce inoltre un interessante scorcio sull’architettura contemporanea e sulle forme, le caratteristiche e le funzionalità oggi più popolari.

    Appuntamento al 2 dicembre per scoprire i sei finalisti che avranno accesso alla seconda fase del concorso che li traghetterà fino a giugno 2015, quando verrù eletto il vincitore.

     

    Articolo precedenteL’acidificazione degli oceani mappata in 40 anni
    Articolo successivoUnep: obiettivo carbon neutral da raggiungere nel 2050

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui