Corridoi verdi e canali d’acqua per un nuovo quartiere green cinese

    E’ avvenuta pochi giorni fa la posa della prima pietra del quartiere green “Lishui Zijing Technology Enterprise Park” in costruzione a Nianjing con promesse di ecosostenibilità ed efficienza.

    Corridoi verdi e canali d’acqua per un nuovo quartiere green cinese(Rinnovabili.it) – Sono iniziati i lavori per la costruzione del nuovo  quartiere green cinese per la città di Nianjing, progettato dai professionisti di BDP per creare un polo attrattivo d’innovazione e verde urbano.

     

    Saranno proprio gli ampi corridoi verdi a caratterizzare lo sviluppo del quartiere green Lishui Zijing Technology Enterprise Park” di Nianjing, inserendo gli oltre 140.000 mq di uffici, spazi commerciali e residenze, all’interno di un contesto verde, permeabile con il resto della città e valorizzato dalla costruzione di veri e propri green building, dove la parola chiave sarà comfort e riduzione delle risorse.

     

    Visto il drammatico allarme smog lanciato pochi giorni fa dalla Cina, l’avvio dei lavori per l’ennesimo quartiere con promesse green, sembra quasi non appartenere all’attualità fatta di problemi più concreti ai quali sarebbe necessario rispondere prima di tutto con un cambiamento radicale nello stile di vita.

    Corridoi verdi e canali d’acqua per un nuovo quartiere green cinese

     

     

    I progettisti del colosso BDP tuttavia si dicono soddisfatti del progetto, che punterà a realizzare architetture ad altissime prestazioni ed efficienza, dimezzando i consumi e di conseguenza le emissioni inquinanti emesse dal comparto edile.

    La prima fase del quartiere green dovrebbe essere completata entro il 2014, quando la città di Nianjing sarà arricchita da una rete di canali d’acqua e corridoi verdi permeabili alla città preesistente, per migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini.