Risparmio energetico e isolamento termico: infissi in pvc

    Infissi auto-aeranti in pvc di ultima generazione per ridurre gli sprechi energetici e i consumi economici, migliorando la qualità dell’aria indoor delle case e la vita di chi le abita

    infissi_ambientataSempre più persone desiderano vivere in una casa che rispetti l’ambiente: chi può costruirla da zero con un buon budget di partenza potrà optare per le cosiddette “case in bioedilizia, ossia costruite per essere autosufficienti e termoregolanti. Per chi, invece, ha già una casa e desidera migliorarne l’eco-compatibilità con dettagli di qualità, si può scegliere di installare infissi e serramenti in pvc.

     

    Questo genere di finiture, infatti, ha molteplici vantaggi, legati alle caratteristiche del materiale di cui sono composti. Il principale beneficio è la garanzia di un maggiore isolamento termico, che consente quindi minori sprechi con conseguente risparmio di denaro e di preziose risorse naturali, in ottica eco-friendly.

    Il pvc, più nel dettaglio, è un polimero plastico capace di rientrare in toto nel ciclo produttivo una volta che il prodotto viene sostituito; inoltre, è più economico, in quanto la lavorazione è più rapida e semplice rispetto ad altri materiali,  durevole nel tempo, senza bisogno di manutenzione.

     

    infissi_stilllifeI più moderni ritrovati della tecnica applicata ai serramenti per finestre e porte-finestre garantiscono dettagli di grande utilità. Il vetro utilizzato è in vetrocamera 4/16/4, un particolare materiale vetroso che garantisce il mantenimento di una temperatura dello spazio abitato costante, così come un buon isolamento acustico. Altra rivoluzione che sarà utile a tutti coloro che abitano in luoghi particolarmente umidi, oppure che desiderano dotare le stanze più umide della casa di infissi ad hoc per prevenire il ristagno di condensa, sono le finestre auto-aeranti. Grazie a un meccanismo invisibile perché integrato nel telaio, permettono una ventilazione automatica e costante degli ambienti. Recenti studi universitari, infatti, hanno fatto emergere un dato allarmante: su 5000 case analizzate, il 22% presenta danni dovuti all’umidità.

    Viviamo un costante innalzamento dei costi vivi per il condizionamento d’estate e per il riscaldamento in inverno: soprattutto nei mesi più freddi, le spese per il gas di casa pesano sull’economia familiare, e spesso sono alte proprio a causa di abitazioni che disperdono calore o piene di umidità. L’edilizia fornisce innovazioni che permettono di minimizzare consumo energetico: le finestre in pvc di ultima generazione, rispetto alle tradizionali in legno o alluminio, sono composte di un materiale innovativo, durevole e 100% riciclabile, e presentano spessori maggiori e camere d’aria integrate. Installarle significa anche beneficiare delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

    E fare del bene all’ambiente.

     

    di Greta Lomaestro

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui