San Francisco colpisce ancora: tetti solari obbligatori per legge

    Almeno il 15% della superficie del tetto dovrà essere riservata a fotovoltaico o solare termico. Ma solo per le nuove costruzioni inferiori ai 10 piani

    San Francisco colpisce ancora: tetti solari obbligatori per legge

     

    (Rinnovabili.it) – San Francisco si conferma una delle città più attente e impegnate al mondo sulle rinnovabili. È in arrivo una nuova ordinanza per raggiungere l’ambizioso obiettivo di abbandonare il fossile entro il 2025 appoggiandosi al 100% sull’energia pulita. Dal 1° gennaio prossimo gli edifici di nuova costruzione dovranno avere obbligatoriamente tetti solari, con fotovoltaico o solare termico.

     

    San Francisco colpisce ancora: tetti solari obbligatori per leggeIl provvedimento è stato approvato all’unanimità dalla Giunta municipale martedì 19 aprile. Di fatto si tratta di una correzione, una misura aggiuntiva rispetto a un’ordinanza precedente che obbligava tutti gli edifici di nuova costruzione a essere “solar ready”, ovvero a riservare almeno il 15% della superficie del tetto per una futura installazione di pannelli solari o moduli fotovoltaici. La nuova legge, invece, stabilisce che gli impianti debbano essere immediatamente installati.

    Se si legge tra le pieghe del provvedimento, però, emerge qualche perplessità sulla sua reale efficacia. Non tutti gli edifici dovranno adeguarsi con tetti solari: soltanto quelli di altezza inferiore a 10 piani, ad uso sia residenziale sia commerciale. Ma in una città come San Francisco, con una verticalità molto accentuata soprattutto in alcune zone, che peso avrà davvero il provvedimento? Quanti potranno essere gli edifici di nuova costruzione per cui le imprese rinunciano al facile guadagno garantito dallo sviluppo verso l’alto e la maggiore densità abitativa?

     

    Ad ogni modo, per quanto simbolica possa essere la nuova legge, si inserisce all’interno del programma cittadino Better Roof e secondo le stime dei promotori e dell’assessorato all’Ambiente dovrebbe aumentare la potenza installata di 7,4 MW (l’equivalente del bisogno annuale di circa 2.500 abitazioni). E potrebbe dare l’esempio ad altre città. Intanto sempre a San Francisco la Giunta starebbe studiando altre modifiche del regolamento, anche queste nell’ottica di raggiungere gli obiettivi prefissati di sostenibilità e tagli delle emissioni di CO2. Una delle possibilità, a quanto si apprende dalla stampa locale, è inserire un comma per promuovere i tetti verdi.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui