Schermature solari o fiori giganti? I brise soleil intelligenti degli Emirati

    Proteggere le facciate dei grattacieli dagli spietati raggi solari desertici con schermature solari simili ad ombrelloni in grado di aprirsi all’occorrenza

    REX-media-headquarters-buildings-designboom-12

    (Rinnovabili.it) – Bastano 60 secondi per trasformare i 220 metri delle facciate di due grattacieli gemelli negli Emirati Arabi, in una distesa di gigantesche schermature solari a “fiore” da 15 metri di diametro.

     

    1 Schermature solariI due grattacieli progettati dallo studio newyorkese REX sono il concept design del nuovo quartiere generale di due società mediorientali di Media, immaginati come due sofisticate architetture dotate di innovative soluzioni impiantistiche e costruttive, indispensabili per mantenere sotto controllo i consumi e l’efficienza dei due edifici in un clima così ostile.

    Mentre la struttura delle due torri gemelle potrebbe essere realizza in pietra seguendo una forma parallelepipeda piuttosto tradizionale, l’aspetto più interessante sarà lasciato alle schermature solari dell’edificio: eleganti “ombrelloni” a forma di fiore che compaiono e scompaiono a seconda delle esigenze e dell’incidenza solare.

    L’ingegnoso escamotage è collegato ad un sistema di sensori che percepisce la variazione di temperatura sulla facciata, azionando la fuoriuscita di questi particolari brise soleil di ben 15 metri di diametro in grado di schermare l’intera facciata dai raggi solari diretti, lasciando però penetrare l’illuminazione naturale indiretta.

    Al tramonto o quando l’incidenza del sole passa all’altro lato dell’edificio, le schermature solari a fiore si ritraggono, lasciando libera la facciata.

     

    schermature-solari-a-fiore

    Per questo particolare progetto, gli architetti di REX, si sono liberamente ispirati alle tradizionali Mashrabiya arabe, quelle particolari costruzioni in legno e pietra collocate al primo piano delle abitazioni e dotate di finestre traforate, in grado di schermare i raggi solari diretti, lasciando passare l’aria e la luce.

    I primi piani dei grattacieli sono appositamente costruiti quasi fossero visti ai “raggi-X”, mostrando liberamente gli interni e facilitando la circolazione dell’aria.

    Le due torri saranno in grado di stupire di giorno, con le schermature solari a fiore, e di notte, grazie ad una serie di LED disposti lungo la facciata che permettono di trasformare le facciate in una sorta di gigantesco schermo televisivo.