A scuola la biodiversità si insegna partendo dall’edificio

    In Francia gli architetti Chartier Dalix stanno ultimando la scuola dall’involucro vivente. Green roof e prospetto sfalsato per ospitare la biodiversità

    BLG-01

     

    (Rinnovabili.it) – A Boulogne-Billiancourt, ad ovest di Parigi, gli architetti Chartier Dalix stanno per vedere ultimato il loro progetto della scuola elementare e materna pensata per incoraggiare la biodiversità e proporre ai bambini un modo nuovo per imparare la tutela dell’ambiente.

     

    Poco sotto il Bois de Boulogne, nel comune vicino Parigi dove sorgevano le vecchie fabbriche della Renault, sta prendendo vita un edificio che si propone come un rifugio per tutte le piante spontanee, gli insetti e gli uccelli che nel contesto cittadino non trovano un ambiente ospitale.

     

    La scuola composta di 18 classi tra elementari e materna e un centro sportivo pubblico si sviluppa in un edificio di 4 piani a ferro di cavallo. Le aperture principali sono rivolte verso l’interno, quasi del tutto vetrato e le pareti esterne sono formate da un complesso gioco di piani sfalsati. La scelta di questo prospetto è stata fatta  per favorire la crescita di piante spontanee nelle nicchie e negli scalini che si creano nella sovrapposizione dei piani.

     

    BLG-04

     

    Il gioco di balconate verdi sovrapposte termina con un green roof continuo che da vita a un vero e proprio giardino sopraelevato, con 150 cm di terra per ospitare alberi di media grandezza. Questo spazio verde è stato concepito per accogliere serre e piante particolari. L’edificio sostenibile vuole proporsi come laboratorio ed esempio pratico di educazione ambientale per i bambini della scuola.

     

    Al piano terra il centro sportivo che occupa 2500 mq è rivolto verso la parte esterna del lotto, mentre la scuola materna si affaccia nella corte interna con il suo spazio aperto pavimentato per la ricreazione. I piani superiori sono occupati dalle elementari, con il loro spazio aperto per lo svago al primo piano con un piccolo campo sportivo nella balconata.

     

    Quella progettata dagli architetti Chartier Dalix è una scuola in cui si fondono interno ed esterno, spazi per il gioco e ambienti per la didattica. E’ un grande laboratorio a cielo aperto in cui imparare il rispetto per la natura e l’amore per piante ed animali senza doversi allontanare dalla città e dal contesto in cui si vive. Un bel modo per insegnare ai bambini che la tutela dell’ambiente è l’obiettivo da perseguire costantemente per crescere in una realtà sana e sostenibile e non si tratta di una materia come un’altra.

     

     

     

     

    Primary School & Sport Hall  By Chartier-Dalix architects-21

     

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui