Londra: una “scala” in X-LAM per promuovere la tecnologia del legno

    Endless Stair è stata realizzata per promuovere la conoscenza e la sostenibilità del legno utilizzando il sistema costruttivo X-LAM in tulipier, un abbondante legno di latifoglia americano.

    X-LAM Endless Stair alla Tate Modern di Londra(Rinnovabili.it) – Per promuovere la conoscenza della tecnologia e la sostenibilità del legno, i progettisti di ARUP e dRMM hanno realizzato la Endless Stair, una pioneristica scala realizzata con il sistema dei pannelli X-LAM in legno di tulipier (American tulipwood).

     

    La Endless Stair è il segno distintivo del London Design Festival 2013 ed è stata costruita sul prato di fronte alla Tate Modern di Londra, dove resterà fino al 10 ottobre.

     

    Ispirata alle opere di Esher, la Endless Stair sfrutta il sistema costruttivo X-LAM per mettere in evidenza il particolare legno tulipier, un legno di latifoglia americano che cresce abbondante, è relativamente poco costoso ed ha ottime proprietà strutturali.

    L’obiettivo chiave di quest’opera d’arte contemporanea era di rendere gli elementi della struttura X-LAM quanto più eco-compatibili, dimostrando le possibilità di questo sistema costruttivo capace di ridurre al minimo gli sprechi in fase di costruzione anche grazie alla certificazione Life-Cycle Assessment (LCA) di AHEC, leader nel campo delle analisi del ciclo di vita.

     

     

    I pannelli X-LAM

     

    X-LAM Endless Stair alla Tate Modern di LondraIl sistema a pannelli X-LAM, conosciuto anche come Cross laminated timber (CLT), è un prodotto di ingegneria in legno impiegato per costruire pareti o piani di edifici. Il pannello X-LAM è costruito a sandwich, normalmente con un numero dispari di strati dove le fibre del legno corrono in direzione perpendicolare tra uno strato e l’altro, aumentando così le proprie caratteristiche di resistenza nelle tre direzioni. Questo è importante perché il legno è robusto lungo le direzioni delle fibre, ma lo è meno nella direzione trasversale.

     

    “Questa modalità di fabbricazione produce un pannello che vanta pari forza in tutte le direzioni e, altresì, stabilità dimensionale. I moderni metodi di produzione lontano dal cantiere permettono di realizzare i pannelli X-LAM in fabbrica e quindi di consegnarli presso la sede di assemblaggio in maniera rapida e accurata, tagliando sui tempi necessari per la costruzione”.

     

    I pannelli X-LAM della Endless Stair sono stati prodotti da Imola Legno a partire da lunghezze e spessori casuali di legno donato da 8 società membri di AHEC. Lavorando in maniera originale, tramite test, ricerche e analisi per la progettazione del prototipo, il team di progetto prevede che la Endless Stair apporterà molti benefici durevoli. L’aspirazione ultima è che questo materiale diventi in futuro parte integrante dell’industria edile.