L’Ue rafforza la cooperazione con Mauritania, Senegal e Capo Verde

Per rafforzare la cooperazione tra Ue e Africa Pieblags si recherà in Mauritania, Senegal e Capo Verde per parlare di programmi di sostenibilità ed energia

Cooperazione internazionale(Rinnovabili.it) – Per definire il futuro della cooperazione allo sviluppo con i paesi africani il Commissario Pieblags ha predisposto da lunedì la visita di 3 nazioni dell’area occidentale del continente. Mauritania, Senegal e Capo Verde saranno oggetto degli incontri del Commissario finalizzati alla definizione di futuri finanziamenti Ue. Incontrando i Capi di Stato dei 3 paesi Pieblags discuterà le priorità di intervento focalizzando l’attenzione sull’attuazione del progetto di sviluppo Ue denominato “Agenda for Change” insieme alle questioni di interesse comune incluse nell’Agenda post 2015.

 

Sono felice di vedere come il programma di cambiamento sta contribuendo al sostegno della crescita inclusiva e sostenibile nella regione, in particolare attraverso l’agricoltura sostenibile ed energia” ha dichiarato Pieblags: “Durante la mia visita sarò alla ricerca di nuovi modi in cui l’UE e l’Africa possano cooperare nel campo dell’energia, nel settore privato e nelle infrastrutture. Ad esempio siamo impegnati a guardare modi innovativi di lavoro che possano apportare beneficio alle persone per quanto possibile, stimolando la crescita, l’occupazione e gli investimenti”, ha aggiunto.

 

In Mauritania, il commissario discuterà la futura cooperazione nei settori della sicurezza alimentare e della salute mettendo in luce il ruolo chiave che il paese gioca nella sicurezza del Sahel. Una volta in Senegal Pieblags affronterà le priorità di sviluppo del paese, soffermandosi principalmente l’agricoltura e la sicurezza alimentare, igiene ed energia mentre a Capo Verde verrà effettuata la visita ad uno dei più grandi impianti eolici del continente, occasione per lanciare un programma di cooperazione ancora più stretto.