Esordio del prototipo israeliano ai Solar Decathlon China

Prima edizione per i Solar Decathlon China ed esordio della squadra israeliana che per la prima volta si presenta con un prototipo ad energia zero ispirato alla tradizione.

All -e- Land  Solar Decathlon China 2013

 

(Rinn0vabili.it) – Mancano ormai pochi giorni alla prima edizione dei Solar Decathlon China 2013 che prenderanno il via a Datong il 2 Agosto per terminare il 13 con l’elezione del prototipo ad energia zero dalle prestazioni migliori.

 

Saranno 22 le squadre partecipanti, provenienti da 35 differenti Paesi di tutti e 6 i continenti, che si sfideranno per raggiungere l’ambito titolo ideato dal U.S. Department of Energy nel 2002. Per la prima volta anche la Cina ospiterà la kermesse internazionale, dando spazio alle piccole eccellenze dell’architettura ad “energia zero” elaborate dai team universitari.

Ai Solar Decathlon China 2013 ci sarà inoltre l’esordio della squadra di Israele che per la prima volta gareggerà al concorso con All [e] Land, un edificio ispirato alle tecniche costruttive tradizionali che fonde le potenzialità dell’architettura passiva con le tecnologie sostenibili.

 

All [e] Land

 

5All -e- Land  Solar Decathlon China 2013

 

L’edificio ad energia zero che parteciperà ai Solar Decathlon China per Israele si ispira all’archetipo mediterraneo della “Casa Israeliana a 4 stanze”, organizzata a partire da un patio centrale vivibile attorno al quale si sviluppano tutti gli altri ambienti della casa. La progettazione passiva, l’efficienza dell’involucro, le finestre ed i sistemi ombreggianti, riducono al minimo l’esigenza di ricorrere a sistemi meccanici per la gestione dell’efficienza termica, abbattendo i consumi.

I pannelli fotovoltaici, l’impianto solare termico, l’impianto di stoccaggio a  Phase Changing Material, il Solar Cooling ed il sistema di raffrescamento notturno per radiazione, concorrono insieme a garantire al prototipo israeliano in gara per i Solar Decathlon China 2013 la massima efficienza al minor costo ambientale ed energetico.

In poco più di 2 settimane, l’edificio Net Zero Energy può essere completato e pronto per essere abitato, servendosi solo di materiali ecologici come le travi in acciaio riciclate rivestite dai pannelli in fibra di cemento.