L’autostrada intelligente di Roosegaarde supera i test drive

Tre sottili linee fluorescenti lungo il bordo della strada N329 sono la prima applicazione pratica del progetto Smart Highway

L'autostrada intelligente di Roosegaarde supera i test drive

 

(Rinnovabili.it) – Avevamo annunciato il progetto più di un anno fa, quando il tutto era ancora solo un disegno digitale. Ora lo Smart Highway Project dell’artista e designer Daan Roosegaarde è divenuta realtà. In collaborazione con il costruttore Heijmans, il primo prototipo di autostrada intelligente ha debuttato in test drive nella città di Oss, in Olanda. L’idea originale prevedeva un kit di strumenti integrabili al manto stradale, da sistemi di ricarica wireless per le auto elettriche a speciali segnali stradali “dipinti sull’asfalto” e capaci di rispondere in maniera dinamica  a qualsiasi cambiamento nelle condizioni del traffico e del meteo fino all’impiego di luci alimentate dall’energia solare. Ed è proprio la vernice fosforescente, battezzata non a caso “Glow in the dark”, ad essere stata sperimentata sulla strada olandese. Durante il giorno, le linee dipinte a terra si caricano con la luce del sole, “accendendosi” di fino a otto ore, per illuminare il percorso.

 

Qui il paesaggio diventa un’esperienza di luce e di informazioni”, ha commentato Roosegaarde in un comunicato stampa. “Come risultato viene aumenta la visibilità e la sicurezza”. Il progetto ha dato i risultati sperati e ora il prossimo passo, spiega il designer, sarà quello di realizzare una pista ciclabile a emissione luminosa, “progettata come un’interpretazione contemporanea del celebre quadro Notte stellata del pittore olandese Vincent van Gogh”. L’obiettivo a lungo termine ovviamente è di poter estendere il progetto a tutte le strade dei Paesi Bassi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui